Furto Sull’aliscafo per Capri: un napoletano derubato da due borseggiatori TEDESCHI. Per il TGCom24 “fatto di ordinaria amministrazione a Napoli”.

lancio-tg-com-24

Inqualificabile episodio di razzismo e superficialità. Chiedano immediatamente scusa. Verdi parte civile contro borseggiatori tedeschi

“Per il TGcom 24 il furto dei portafogli  negli aliscafi che partono da Napoli per le isole sono ‘fatti di ordinaria amministrazione nei pressi della città partenopea’. Un’affermazione tanto stupida e approssimativa quanto lesiva dell’immagine della città e del suo popolo. Sarebbe opportuno che l’autore del lancio e il direttore della testata chiedessero immediatamente scusa per questo inqualificabile episodio di razzismo e superficialità”. Lo hanno dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore radiofonico, Gianni Simioli. “Non bastava il giornale tedesco Der Spiegel dal quale aspettiamo pubblicamente le scuse a gettare fango sull’immagine dell’Italia – prosegue Borrelli – ci pensano anche le redazioni nostrane a gettare ombre inesistenti su una città come Napoli che sta vivendo un boom turistico senza precedenti. I Verdi si costituiranno parte civile contro i borseggiatori tedeschi in trasferta, per aver contribuito con il loro comportamento a ledere l’immagine della città”.