Fincantieri fra i protagonisti di “TRAVision 2014”

travision

L’azienda partecipa alla più importante conferenza europea su ricerca e trasporti

Anche Fincantieri alla consegna dei premi per il TRAVisions 2014 – categoria Waterborne, una competizione europea di ricerca nel segmento dei trasporti su acqua, riservata agli studenti delle università europee. La cerimonia, a cui erano presenti, tra gli altri, Shane Sutherland, membro del gabinetto del Commissario europeo per la ricerca e l’innovazione, si è svolta a Parigi nell’ambito di TRA 2014 (Transport Reserch Arena 2014 Conference), una delle principali iniziative di settore a livello continentale, che ha luogo ogni due anni in una diversa capitale europea. Per Fincantieri ha presenziato Massimo Debenedetti, Responsabile della Ricerca e dell’Innovazione, che ha premiato il secondo e  il terzo classificati del concorso, ovvero uno studente dell’università di Liegi e un gruppo di studenti della Newcastle University, rispettivamente con progetti focalizzati sull’ottimizzazione dello scafo e su una nuova tipologia di nave per il canale di Suez. Il primo premio è stato assegnato assieme a Manuela Soares, Direttore dei Programmi di Ricerca sui Trasporti della Direzione Generale Ricerca e Innovazione della Commissione Europea, ad un gruppo di studenti della Hochschule di Brema per aver elaborato il concept di un natante offshore a basso impatto ambientale. Durante la fase di valutazione delle idee e dei progetti, a cui ha partecipato, Fincantieri ha posto particolare attenzione sugli aspetti ambientali, su quelli relativi alla sicurezza e sulla componente di innovazione step-change delle proposte, ovvero la capacità di rappresentare una svolta nello sviluppo del prodotto, elementi sui quali si fonda oggi il primato tecnologico dell’azienda