Fincantieri, doppio ordine da Carnival

Fincantieri-290x350

Fincantieri si è aggiudicata un ordine per la costruzione di due nuove navi da crociera, destinate ai brand del gruppo statunitense Carnival Corporation, Carnival Cruise Line e Holland America Line. Le unità saranno gemelle rispettivamente di “Carnival Vista” e “Koningsdam”, attualmente in costruzione presso gli stabilimenti Fincantieri. La nave per Carnival Cruise Lines, che sarà la 26esima nella flotta per il brand, avrà 133.500 tonnellate di stazza lorda, una capacità di 3.954 passeggeri ed entrerà in servizio nella primavera 2018. L’unità per Holland America Line, la seconda della classe Pinnacle, avrà invece una stazza lorda di 99.500 tonnellate, potrà ospitare a bordo 2.650 passeggeri, e sarà consegnata nell’autunno del 2018. “Essere scelti ancora una volta per un ordine così importante è il miglior riconoscimento delle nostre capacità,” ha commentato Giuseppe Bono, CEO di Fincantieri.  “Si tratta infatti di un segnale estremamente significativo, soprattutto se consideriamo il momento di evoluzione che sta vivendo la navalmeccanica nel comparto crocieristico, sia in Europa che in Asia. Fincantieri può contare su un portafoglio ordini solido e senza eguali in termini di diversificazione e qualità del prodotto, che ci conferma leader di settore. Questa posizione si è consolidata anche grazie al rapporto con Carnival, una partnership che negli anni ha permesso all’azienda di crescere e che oggi si rafforza con il recente accordo per il mercato cinese e con ordini come questi, ai quali ci auguriamo ne seguiranno di ulteriori”. Dal 1990 ad oggi Fincantieri ha realizzato 67 navi da crociera. Da qui al 2018 altre 17 unità, di cui 8 per il Gruppo Carnival, saranno costruite negli stabilimenti del gruppo. “L’ordine a Fincantieri dimostra il nostro continuo impegno per offrire ai nostri clienti il meglio possibile a bordo attraverso i brand del gruppo”, ha dichiarato Arnold Donald, Presidente e CEO di Carnival Corporation. “Le nuove unità saranno all’avanguardia in termini di tecnologia e allestimenti per dare vita a un’esperienza moderna di crociera e contribuire alla crescita della domanda”.