Fincantieri ammodernerà p61, pattugliatore delle forze maltesi

A 20 anni da quella storica traversata dell' Atlantico, Fincantieri celebra Destriero, monoscafo-gioiello che stabilì un record tutt'ora imbattuto: 2 giorni, 10 ore e 24 minuti per attraversare l'Atlantico da costa a costa. Oggi destriero è stato celebrato là dove fu costruito, nel cantiere di Muggiano, a La Spezia. Costruita nel 1991 in meno di un anno, l'imbarcazione percorse 3.106 miglia nautiche, dal Faro di Ambrose Light a New York sino al faro di Bishop Rock nelle Isole Scilly in Inghilterra, senza rifornimento, ad una velocità media di 53 nodi, con punte di 70. ANSA/UFFICIO STAMPA FINCANTIERI +++ EDITORIAL USE ONLY +++

Fincantieri si è aggiudicata un contratto con le Forze Armate di Malta, per l’ammodernamento di P61, un pattugliatore offshore realizzato oltre 10 anni fa da Fincantieri. A firmare il contratto sono stati il Brigadier Jeffrey Curmi, Capo delle Forze Armate Maltesi e Gian Battista Corbetta, Responsabile dell’Ente Maintenance, Refitting Overhaul & Conversion della Naval Services Business Unit di Fincantieri. Gli interventi di ammodernamento, che prevedono la manutenzione complessiva di molti dei sistemi di bordo, sono finalizzati a migliorare notevolmente la capacità reattiva dell’unità. I lavori, del valore di circa 7 milioni di euro, prenderanno avvio nel secondo trimestre del 2017 in Italia, nello stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia) e dureranno circa 6 mesi. Con una lunghezza di oltre 53 metri il pattugliatore P61 è stato costruito e consegnato dallo stabilimento Fincantieri di Muggiano alle Forze Armate di Malta nel 2005 e deriva dall’evoluzione del progetto della classe dei pattugliatori “Diciotti”, unità costruite da Fincantieri per la Guardia Costiera Italiana. Al termine dei lavori la nave sarà ammodernata e con un considerevole prolungamento della vita operativa.