#ELBAMOJO: ISOLA D’ELBA. IL PRIMO CORSO SU MOBILE JOURNALISM E PROMOZIONE DEL TERRITORIO

mobilgiornalismo

L’iniziativa organizzata all’Isola d’Elba, da Primopiano Formazione e da Visit Elba, in collaborazione con l’Ordine nazionale dei giornalisti.

La docenza affidata agli esperti del team de ‘I Licaoni Digital Studio’.

CAPOLIVERI (Livorno) – Venti giornalisti da tutta Italia. Sedici ore di corso con lezioni d’aula e pratica sul campo. E poi in bike, tra natura, mare, escursioni, sperimentando le tecniche migliori per le riprese video, le interviste e il montaggio. E non è mancato neanche l’allestimento di un photo set e di un video food contest per imparare a fotografare i piatti tipici del territorio. Tutto questo è stato #ElbaMoJo, il corso di Mobile Journalism Outdoor organizzato all’Isola d’Elba, da Primopiano Formazione e da Visit Elba, in collaborazione con l’Ordine nazionale dei giornalisti. Una opportunità di formazione davvero unica (del valore di 14 crediti formativi) insieme agli esperti del team dei Licaoni Digital Studio.

Il corso è stato progettato dal giornalista ed esperto di comunicazione Roberto Zarriello e da Maurizio Goetz (Destination Manager dell’Isola d’Elba), con la collaborazione del giornalista e formatore Filippo Tramelli. Per la docenza, invece, si è scelto di puntare sul team de ‘I Licaoni Digital Studio’ (Alessandro Izzo, Francesca Detti e Marzio Mirabella), esperti di riprese e montaggio video, tra i primi in Italia ad aprire un canale YouTube dedicato.

“È il primo corso di Mobile Journalism in Italia realizzato con tecniche indoor e outdoor e con un approccio esperienziale – ha spiegato Maurizio Goetz – Con questa iniziativa siamo riusciti a centrare, inoltre, due obiettivi specifici: formare un gruppo selezionato di giornalisti sui nuovi linguaggi e le nuove tecniche per produrre informazione attraverso il mobile, e far vivere in prima persona, agli stessi giornalisti, una esperienza di turismo ‘esperienziale’ attraverso i luoghi e i paesaggi incantevoli dell’Isola d’Elba”.

Le lezioni si sono svolte nelle giornate del 27 e 28 settembre con attività d’aula e con escursioni a piedi e in e-bike che hanno portato i giornalisti a scoprire le bellezze dell’isola e i paesaggi mozzafiato, immortalati nei loro video e nelle loro foto, anche sui social.