Digitalizzazione per i porti di Sardegna e Toscana

mice-world1-186780-120906155224_big

Digitalizzazione nei porti in Sardegna e Toscana: meno carte e trafile burocratiche per le navi da diporto nelle operazioni di entrata e uscita dagli scali marittimi. Al via nelle due regioni la sperimentazione guidata dalla startup sarda Marinanow e il Centro per l’innovazione e lo sviluppo della nautica Navigo. Previsto un sistema completo di digitalizzazione degli scambi documentali grazie alla sincronizzazione dei sistemi di prenotazione di Marinanow, piattaforma online per la ricerca e il noleggio di barche e posti barca in tutto il Mediterraneo, con le interfacce di gestione di Navigodigitale. Il progetto è attualmente in fase di analisi e testing e partirà con la fase sperimentale orientativamente a ottobre 2015. Se tutto andrà secondo i tempi stabiliti, i primi porti a sperimentare il nuovo sistema saranno quelli che si renderanno disponibili in Toscana e in Sardegna. Dalla sperimentazione si attendono vantaggi abbastanza evidenti: risparmio fino all’80% dei tempi di gestione delle pratiche, eliminazione di circa 2000 fogli di carta da ciascun ufficio, maggiore tracciabilità e controllo delle domande in tempo reale, possibilità di accedere a un archivio delle pratiche sempre ordinato delle richieste e possibilità di effettuare i pagamenti direttamente online.