Delegazione di 53 Ufficiali delle forze armate in visita alla Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia e le strutture portuali stabiesi.

53-ufficiali-al-corso

Castellammare di Stabia. 30 novembre 2018 – Una delegazione di 53 Ufficiali Superiori, appartenenti all’Esercito Italiano, alla Marina Militare, all’Aeronautica Militare, all’Arma dei Carabinieri e alla Guardia di Finanza, frequentatori del 21° Corso di Stato Maggiore Interforze presso il Centro alti Studi per la Difesa, hanno visitato, nell’ambito della giurisdizione della Direzione Marittima di Napoli, la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia e le strutture portuali stabiesi.

Il Centro alti studi per la difesa (CASD) è il massimo organo di formazione degli Ufficiali delle Forze armate italiane, nonché il centro di maggior prestigio in Italia per quanto riguarda gli studi di sicurezza e difesa. Dipende direttamente dallo Stato Maggiore della Difesa. L’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze (ISSMI) è stato istituito per sviluppare e migliorare l’addestramento professionale e la conoscenza culturale degli ufficiali delle Forze armate italiane e della Guardia di Finanza destinati ad assumere incarichi di particolare rilievo negli Stati Maggiori, in ambiti Forza Armata, interforze ed internazionale.
L’Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze non era mai stato prima d’ora in visita presso la sede di una Capitaneria di porto e, quest’anno, hanno selezionato e scelto la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia.
La delegazione, accompagnata dal Vicedirettore del Corso, Colonnello dell’Arma dei Carabinieri Antonio BANDIERA, è stata accolta dal Capo del Compartimento Marittimo e Comandante della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia C.F.(CP) Ivan SAVARESE e dal Sindaco Ing. Gaetano CIMMINO.
Nel corso della visita, presso il Circolo Nautico Stabia -dove era presente anche una rappresentanza di professori e studenti dell’Istituto Alberghiero VIVIANI di Castellammare di Stabia- il Comandante SAVARESE ha illustrato agli ospiti le competenze e l’attività istituzionale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.
Successivamente è stato possibile visitare i luoghi (palestra e vasche di canottaggio) dove si allenavano i gloriosi fratelli Giuseppe e Carmine ABBAGNALE, orgoglio della città di Castellammare di Stabia e dove attualmente si allenano i campioni allenati dal coach Dino CALABRESE.
La delegazione, poi, è stata accompagnata presso i Cantieri Navali di FINCANTIERI, dove la Dirigenza ha illustrato la storia e l’attuale produzione dello stabilimento, illustrando attraverso una visita guidata le principali officine di produzione.
Infine, è stata effettuata una uscita in mare a bordo della motovedetta Classe 200 in servizio presso la Direzione Marittima di Napoli, durante la quale il personale della Guardia Costiera Stabiese hanno illustrato agli ospiti le procedure e le manovra da svolgere in caso di emergenza e di soccorso a naufraghi.
L’incontro è stato sugellato dal tradizionale scambio dei “crest”, le effigie che in pura tradizione militare rappresentano su legno una riproduzione realizzata in ottone dello rispettivo stemma araldico.