DeepSeaker diventa realtà!

Il DeepSeaker appartiene alla gamma dei toys di bordo dei grandi yacht, ma in realtà nasconde nel suo animo un più ampio panorama di mercato che è quello delle gite turistiche sottomarine nei santuari archeologici sotto costa o per ammirare le grandi barriere coralline che già in pochissimi metri d’acqua offrono incredibili spettacoli della natura sommersa.

La caratteristica di queste imbarcazioni è quello di dover garantire la massima sicurezza dei passeggeri a bordo e contemporaneamente il massimo rispetto dell’ambiente circostante. “La tecnologia è ormai matura ed in giro per il pianeta questo genere di imbarcazioni iniziano ad avere sempre più diffusione”, cita l’ing. Giuseppe Carusi, CEO della startup, “iSpace2o, grazie anche ai suoi partner industriali, ha la capacità di posizionarsi all’apice di questo mercato grazie ad un’offerta tecnologica di altissimo livello e ad un design unico, elementi che non sempre si trovano nei prodotti dei competitors”.

Vi sarà inoltre la possibilità da parte dei grandi acquari planetari di offrire ai visitatori una esperienza immersiva, e questa volta in senso letterale. I primi 10 esemplari del DeepSeaker sono già stati opzionati da uno dei più grandi gruppi di navigazione internazionali, che li utilizzerà come mezzo di intrattenimento per i passeggeri delle proprie navi da crociera.

iSpace2o diventa quindi un’altra realtà italiana che ha l’obiettivo di cambiare il modo col quale si andrà per mare, il tutto sempre nel massimo rispetto dell’ecosistema grazie alla propulsione elettrica – “Inevitabilmente DeepSpeed”.