Decreto Legge Rilancio: Bonaccini, subito un incontro con il Governo

bon

Roma, 21 maggio 2020 – “Ho chiesto al Presidente del Consiglio un incontro urgente con il Governo per affrontare il tema delle minori entrate delle Regioni, rispetto al quale il Decreto Rilancio dà una prima ma parziale risposta”, lo ha dichiarato il Presidente Stefano Bonaccini al termine della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

“Una delegazione ristretta della Conferenza delle Regioni – ha spiegato – è pronta a rappresentare l’urgenza di affrontare con risorse adeguate le esigenze legate alle minori entrate. L’importo previsto dal decreto per farvi fronte, pari a 1,5 miliardi di euro, è del tutto insufficiente – come abbiamo già avuto modo di rappresentare al Governo – ed è inadeguato rispetto al peso del comparto Regioni nella spesa pubblica.

Siamo pronti a presentare al Governo – ha proseguito Bonaccini – le nostre proposte per fare in modo che all’interno di una manovra statale prevista in deficit per decine di miliardi si possano trovare le risorse per la copertura integrale delle minori entrate.

Occorre anche su questo tema un percorso di massima collaborazione istituzionale per non mettere a repentaglio una serie di servizi fondamentali per i cittadini e la tenuta stessa dei bilanci delle Regioni. Per questo però – ha concluso Bonaccini – è urgentissimo un confronto Governo-Regioni”.