Da Bruxelles semaforo verde per il Grande Progetto del porto di Salerno

salerno 034

Via libera definitivo della Commissione europea al Grande progetto “Logistica e porti. Sistema integrato portuale di Salerno”. Il semaforo verde di Bruxelles consente di proseguire le procedure già avviate per l’attuazione dei lavori previsti per un totale di 73 milioni di euro (di cui 53,2 – pari al 75% – finanziato dalla Ue). “In particolare – spiega l’assessore Edoardo Cosenza, delegato del presidente Caldoro al coordinamento dei Grandi progetti regionali – potrà essere subito completato rapidamente l’iter di aggiudicazione della gara già partita il 16 aprile scorso del lotto di lavori relativo al consolidamento del Molo Trapezio che vale 32 milioni di euro e servirà a realizzare il consolidamento del lato Ponente (380 metri di lunghezza) e della testata (lunga 100 metri). Il Grande progetto per lo scalo salernitano prevede altri due interventi significativi: la modifica con ampliamento dell’imboccatura portuale, che migliorerà le condizioni di sicurezza e di fruibilità del Porto (che ha un quadro economico di 20 milioni di euro) e l’escavo dei fondali portuali, che è un’attività indispensabile al fine di consentire l’ingresso e la manovra, in condizioni di sicurezza, a navi commerciali e che servirà ad abbassare l’attuale fondale del bacino portuale dalla quota di -8/-11 m alla quota compresa da -11.50 m a – 17 m e all’escavo del canale di accesso al Porto fino alla batimetria di -17 m. (Quadro Economico € 21.000.000)”.