Crociere: È approdata all’Isola Bianca con oltre 800 passeggeri, la nave AIDAstella

L’AIDAstella riapre ufficialmente la stagione delle crociere nel porto di Olbia

Massimo Deiana, Presidente AdSP

Cagliari, 5 agosto 2021 – La nave della compagnia tedesca Aida del gruppo Costa Crociere, 253 metri di lunghezza, è approdata ieri alle 8.00 all’Isola Bianca con oltre 800 passeggeri a bordo. Quinta tappa del primo tour nel Mediterraneo della compagnia in questa fase di graduale ripresa del settore. Partita da Malta il 29 luglio, la nave ha effettuato il primo scalo, sabato scorso, a Cagliari, confermando, così, la valenza della scommessa dell’AdSP sulla strategia del multiscalo nei porti di sistema. Timido segnale di ripresa, quello odierno, che arriva dopo un anno e mezzo di paralisi del settore che, nel solo porto olbiese, ha determinato la cancellazione di tutti e gli 60 scali programmati da aprile a dicembre 2020. Elevate le misure di sicurezza sanitaria adottate per il personale operativo della nave, per quello a terra dedicato all’accoglienza, ai servizi di escursione, e per i passeggeri. Così come sono stati pianificati a prova di contagio i diversi tour in Gallura proposti agli ospiti della nave: Costa Smeralda, tenute vinicole e spiagge. Lo scalo dell’AIDAstella, salvo future limitazioni derivanti dalle disposizioni ministeriali per il contenimento della pandemia, sarà il primo di una breve stagione crocieristica che, ad Olbia, andrà avanti fino al mese di novembre, con altre 3 toccate della stessa nave (10 agosto, 11 settembre e 23 ottobre) ed una, a chiusura, dell’AIDAmira (6 novembre). “Seppur il primo dopo un anno e mezzo di stop – spiega Massimo Deiana, Presidente dell’AdSP del Mare di Sardegna – lo scalo odierno dell’AIDAastella è un’ottima notizia per il settore crocieristico del versante nord dell’Isola che riprende timidamente a dare segnali di vitalità, con la pianificazione graduale di toccate nave fino a novembre. Un risultato positivo, frutto di un lavoro incessante e sottotraccia dell’Ente che, nonostante le forti limitazioni, ha continuato a premere l’acceleratore sulla promozione per incentivare le compagnie crocieristiche ad inserire gli scali del Sistema Sardegna nei nuovi tour del Mediterraneo. Non a caso, quello della AIDAstella è il primo caso di multiscalo 2021 nell’Isola. Strategia che, già in passato, ha dato ottimi riscontri e che conferma l’enorme potenziale di offerta infrastrutturale dei nostri porti e la varietà escursionistica dei differenti territori”.