Crociere a Pozzuoli, arriva il via libera

Panoramica dell'antico Rione Terra

È previsto per il prossimo 16 settembre l’arrivo nel porto di Pozzuoli di una nave da crociera da 400 posti della triestina Cosulich. L’approdo, in via sperimentale, potrebbe rappresentare una svolta per le attività turistiche dello scalo campano. Il via libera è giunto al termine di una riunione presso l’assessorato ai Trasporti della Regione Campania. “Non è stato semplice – spiega il sindaco della città, Vincenzo Figliolia – perché le problematiche erano complesse e molteplici”. Nel corso della riunione – alla quale hanno partecipato anche rappresentanti dell’Agenzia del Demanio, dell’Agenzia delle Dogane, della Capitaneria di Porto di Napoli, della Capitaneria di Porto di Pozzuoli e della Direzione Regionale della Mobilità – le parti si sono impegnate a garantire le più ampie forme di collaborazione per la redazione del nuovo piano di utilizzo delle aree portuali e, in particolare, per rendere il Porto di Pozzuoli più rispondente alle modificate esigenze del territorio. “In un momento di crisi economica ed occupazionale – sottolinea l’assessore Sergio Vetrella – la volontà comune è stata di cogliere al volo occasioni come queste, che si connotano come volano di sviluppo per il territorio puteolano e flegreo, ricco di tesori archeologici e paesaggistici”.