Costa Crociere, via libera alle registrazioni video in sala macchine

Farà scalo a Savona la prima delle due navi da crociera alimentate a gas naturale liquefatto (LNG) anche in mare aperto il cui varo è stato annunciato per il 2019 da Costa. Lo ha detto il direttore sostenibilità e relazioni esterne della compagnia di navigazione del Gruppo Carnival, Stefania Lallai, illustrando la strategia di Costa sul fronte sostenibilità, 17 ottobre 2016. ANSA/ UFFICIO STAMPA   +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++

Costa Crociere potrà installare nella sala macchine delle sue navi un sistema di registrazione audio-video per aumentare i livelli di sicurezza in viaggio. Il via libero arriva dal Garante della privacy cui la compagnia si era rivolta in via preliminare. Il dispositivo, in particolare, monitorerà incidenti ed eventi imprevisti e potrà essere utilizzato per la formazione dei dipendenti. Unica limitazione: la procedura di anonimizzazione (eliminazione di qualsiasi elemento identificativo) degli operatori coinvolti nel caso le immagini sia usate a scopo didattico-formativo. La compagnia, inoltre, dovrà adottare stringenti misure di sicurezza, consentire l’accesso al sistema solo al personale incaricato, al Comandante e al personale del Dipartimento Investigation, munito di credenziali o dispositivi di autenticazione forte e tracciare gli accessi. Le registrazioni renderanno possibile accertare la corretta esecuzione delle procedure e manovre di bordo e soprattutto individuare eventuali azioni correttive a prevenzione dei sinistri e saranno conservate in forma cifrata e cancellate irreversibilmente dopo 70 ore. Costa Crociere si è impegnata ad attivare anche la procedura prevista dallo Statuto dei lavoratori con un apposito accordo sindacale, per fornire ai lavoratori coinvolti un’idonea informativa secondo le disposizioni del Codice privacy, in modo tale da consentire loro l’esercizio dei diritti (accesso ai dati, aggiornamento, cancellazione ecc.).