Costa Crociere raddoppia la presenza in Asia

costa atlantica

Costa Crociere ha più che raddoppiato la sua capacità in Asia con il primo scalo a Singapore di Costa Atlantica. Con 85.700 tonnellate di stazza e 2.680 ospiti l’unità dedicata al cinema e alle arti italiane, comincerà a operare con Costa Victoria, che con le sue 75.200 tonnellate di stazza e 2.394 ospiti offre già crociere in quell’area.  Grazie a questo doppio posizionamento, nel 2013 Costa offrirà in Asia 125 crociere, con una capacità totale di circa 220.000 ospiti. “Dal 2006, quando Costa Crociere ha iniziato a proporre crociere in Asia, abbiamo ulteriormente rafforzato e personalizzato il nostro prodotto sulla base delle esigenze e dei desideri della nostra clientela locale – commenta Gianni Onorato, Direttore Generale di Costa Crociere S.p.A. “I risultati soddisfacenti ottenuti sinora ci hanno incoraggiato a incrementare ancora la nostra presenza in questa regione. Con il doppio posizionamento di Costa Atlantica e Costa Victoria, l’Asia diventa, in termini di capacità,  il terzo mercato per il brand Costa”.  

In occasione dello scalo inaugurale a Singapore, Costa Atlantica ha ospitato a bordo un ricevimento e una cena per l’apertura ufficiale a Singapore degli uffici regionali della Carnival Corporation & plc. L’ufficio di Singapore ospita la nuova unità Carnival Asia che è stata creata per supervisionare l’espansione della corporation nella regione. Presidente e Amministratore Delegato di questa nuova unità è Pier Luigi Foschi, Presidente di Costa Crociere S.p.A.  

Da maggio a giugno 2013 Costa Atlantica offrirà itinerari in partenza da Singapore di 3 e 4 giorni diretti in Malesia e Thailandia; a giugno partirà da Keelung (Taiwan) per due crociere di 5 giorni verso Giappone e Corea del Sud; da luglio, fino alla fine dell’anno, partirà da Shangai per offrire crociere di 4 e 5 giorni verso alcune tra le più belle destinazioni di Giappone e Corea del Sud, come Fukuoka, Cheju, Kagoshima, Kobe, Pusan e Incheon.