Costa crociere e il distretto di Baoshan per lo sviluppo delle crociere a Shanghai

bashan

Costa Crociere e il distretto di Baoshan rafforzano la loro collaborazione per promuovere lo sviluppo futuro delle crociere a Shanghai. Una delegazione guidata da Fang Shizhong, nuovo sindaco di Baoshan, il distretto amministrativo di Shanghai dove si trova il terminal crociere  “Wusongkou International Cruise Terminal”, ha fatto visita al quartier generale di Costa Crociere a Piazza Piccapietra per incontrare i vertici della compagnia italiana.   Il mercato delle crociere in Cina si è sviluppato grazie al contributo sostanziale di Costa Crociere, che nel 2006 è stata la prima compagnia al mondo a proporre crociere regolari in Cina anche per la clientela locale. Shanghai è stato uno dei primi porti su cui Costa Crociere ha puntato per la sua espansione in Asia, ed è la sede degli uffici della compagnia per il mercato cinese.  Il “Wusongkou International Cruise Terminal” di Shanghai è il più grande e moderno terminal crociere dell’Asia Pacifica. Da quando ha iniziato ad operare, nel 2011, sino a fine 2013, ha registrato un traffico di oltre 900.000 passeggeri, mentre per il 2014 è previsto che raggiunga  circa 1,55 milioni di passeggeri.  In questi ultimi anni Costa Crociere ha contributo attivamente e alla crescita di Shanghai e della Cina come destinazione crocieristica. La compagnia italiana è stata infatti la prima a proporre crociere da Shanghai non solo nella stagione estiva ma anche in inverno, ed è stata la prima a posizionare regolarmente due navi in Cina per tutto l’anno. Infatti da luglio 2013 Costa Atlantica (85.700 tonnellate di stazza e 2.680 ospiti totali) ha affiancato Costa Victoria (75.200 tonnellate di stazza e 2.394 ospiti totali), che operava già in Cina da maggio 2012.  Nel 2014 entrambe le navi faranno regolarmente scalo allo “Wusongkou International Cruise Terminal” di Shanghai, per un totale di 119 scali. Inoltre Costa Atlantica sarà inoltre la prima nave a proporre ai cinesi una crociera “Giro del Mondo”, con partenza proprio da Shanghai il 1 marzo 2015 per un totale di 86 giorni.