CONTRATTO ROLLS-ROYCE – CANTIERE NAVALE VITTORIA PER LA PROPULSIONE DEL NUOVO PATTUGLIATORE PER MALTA

rolls-royce

Rolls-Royce e Cantiere Navale Vittoria hanno firmato un contratto per la fornitura di un sistema integrato per la propulsione di un nuovo pattugliatore di altura per le Forze Armate di Malta (AFM). La barca di 74,8mt e 1.800 tonnellate di dislocamento sarà equipaggiata con un’ampia gamma di prodotti e sistemi Rolls-Royce, compresa una coppia di eliche e timoni RollsRoyce PROMAS che integrano l’elica e il timone in un unico sistema. Rolls-Royce fornirà anche le timonerie SC722 FCP, un’elica di manovra prodiera TT1300, un’elica di manovra poppiera TT100, le pinne stabilizzatrici e il sistema di controllo remoto CanMan Touch con schermi a sfioramento che include il Joystick per il controllo di tutte le unità. Rolls-Royce integrerà le varie modalità operative del sistema ibrido di propulsione elettrica e diesel tramite una presa di forza (PTI) per velocità di pattugliamento inferiori fino a 12 nodi. Questo assicurerà costi operativi più bassi per tutta la vita operativa. “Questo è un ordine significativo da parte di un cliente di lunga data di Rolls-Royce”, ha detto Lars Johansson, Rolls-Royce Area Sales Manager per Kamewa Naval Propellers. “Avendo fatto molte forniture a Cantiere Navale Vittoria per i pattugliatori e le barche per il controllo costiero da 40 metri per cui è famoso, è un grande piacere assisterli per soddisfare la domanda del mercato per navi più grandi. Vittoria intende essere un attore significativo in questo segmento di mercato”. “È anche un grande piacere poter rafforzare la nostra collaborazione con le forze armate di Malta, dopo averli assistiti nel corso degli anni nella manutenzione degli idrogetti Kamewa, che fanno parte del sistema di propulsione di due imbarcazioni per ricerca e soccorso”, ha aggiunto Johansson. “Abbiamo selezionato il sistema integrato Rolls-Royce in seguito a una gara internazionale”, ha detto Luigi Chinappi, direttore vendite Cantiere Navale Vittoria. “Poiché la P71 è stata progettata per consentire operazioni efficienti e durature per molti anni a venire, le attrezzature Rolls-Royce intendono offrire una maggiore capacità di manovrabilità alla nave. I sistemi di propulsione forniti dalla compagnia assicureranno funzionalità di posizionamento avanzate, consentendo manovre a distanza ravvicinata”. La nave è destinata a svolgere operazioni di controllo di frontiera nonché di ricerca e salvataggio, il rifornimento in mare e le operazioni con elicotteri. Un vantaggio importante per compiere queste operazioni è la presenza del Joystick portatile Rolls-Royce CanMan Touch, che gli ufficiali di navigazione possono utilizzare per manovrare la nave in remoto dalle alette di plancia, in aggiunta ai controlli di propulsione convenzionali/indipendenti. È adatto per un’ampia gamma di navi per il controllo dei motori, dei timoni, delle eliche di propulsione e di manovra attraverso un algoritmo che combina l’utilizzo di tutti gli equipaggiamenti in un’unica leva. Quando verrà consegnato, nel 2020, P71 (N. di carena C.0890) sarà il più grande pattugliatore mai uscito dal cantiere Vittoria e sarà la nave ammiraglia delle AFM, affiancandosi al pattugliatore OPV P61 della classe Saettia, soddisfacendo il requisito delle AFM per una nave con maggiore autonomia e capacità di tenuta al mare e di manovra in mare e minori costi in termini di ciclo di vita, consumo di carburante e manutenzione.