Contrasto alla pesca abusiva, sequestrati 4 quintali di prodotto ittico e sanzionati i responsabili per 12.000,00 euro

 Manfredonia, 19 gennaio 2022 -  Nell’ ambito delle attività di controllo sulla filiera della pesca effettuate dai militari della Guardia Costiera di Manfredonia sotto il coordinamento del 6° Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Bari, è stata portata a termine un’importante operazione di contrasto alla pesca e alla commercializzazione di prodotti ittici non conformi alle normative nazionali e comunitarie. In particolare a seguito di un’ispezione ad un furgone adibito al trasporto di prodotti ittici, veniva accertato al suo interno la presenza di 30 cassette di polistirolo contenti prodotto ittico della specie rossetto “aphia minuta” per un totale di circa 260kg. Non distante dal luogo dell’accertamento venivano rinvenute ulteriori 12 cassette contenenti circa 100 kg di bianchetto “sardina pichardus” misto sempre a rossetto.

I militari procedevano al sequestro di tutto il prodotto ittico ed a sanzionare, per un totale di 12.000,00 euro i responsabili delle violazioni. L’attività di polizia si è avvalsa anche del sistema di video sorveglianza installato su tutte le aree portuali.

Il prodotto ittico, dopo la visita da parte del dirigente medico veterinario della locale Azienda Sanitaria della Provincia di Foggia intervenuto sul posto, veniva in parte devoluto a quattro enti caritatevoli operanti sul territorio trasformando così un fatto illecito in un’azione di solidarietà a favore dei soggetti più bisognosi in parte avviato alla distruzione in quanto ritenuto non più idoneo al consumo.

L’operazione di questa notte è solo l’ultima portata a termine dai militari della Guardia Costiera che nel corso dell’anno appena trascorso ha portato al sequestro di 6.075 kg di prodotto ittico e all’elevazione di sanzioni per un totale di circa 115.000,00 euro. I controlli sull’intera filiera ittica proseguiranno senza soste su tutto il Compartimento marittimo di Manfredonia.