Container in crescita per i porti di Genova e Savona-Vado

La crescita del numero di contenitori carichi di beni (+ 24,6% import) che attraverso i porti di Genova e Savona-Vado raggiungono il nord Italia è segno della ripresa economica e della centralità dei Ports of Genoa

Il sistema portuale di Genova e Savona-Vado Ligure ha registrato una costante crescita del tonnellaggio globale e mostrato ottime performance anche rispetto ad altri indicatori importanti come il numero dei passeggeri e quello di container gateway pieni. Il dato progressivo del tonnellaggio nel periodo gennaio-luglio si attesta a 40.003.838 milioni di tonnellate, tornando su livelli precedenti alla pandemia e registrando una crescita del 7,8% rispetto ai primi 7 mesi del 2021.

Nel mese di luglio 2022 spiccano le performance dei traffici containerizzati (+8,3%) e della merce convenzionale (+2,1%), categorie di traffico che hanno trainato il risultato del tonnellaggio a livelli superiori a quelli del luglio 2021. Il buon andamento è dovuto prevalentemente alla maggior movimentazione di container pieni gateway in import (+27,0%); il dato trova conferma anche nell’andamento dei primi sette mesi del 2022 che hanno registrato un forte incremento (+24,6%) rispetto allo stesso periodo del 2021.

Tra le altre tipologie merceologiche in crescita si segnalano le rinfuse liquide alimentari e i prodotti chimici che chiudono il mese con un +35,4%.

Luglio si è dimostrato particolarmente positivo anche per il traffico passeggeri dei Ports of Genoa che hanno movimentato quasi 786 mila passeggeri (+60,5% rispetto allo stesso mese del 2021 e +13,0% rispetto al 2019). Per quanto riguarda i dati progressivi dei primi 7 mesi, le rilevazioni dei passeggeri dei traghetti si attestano a 1.243.850 unità (+60,2%), mentre quelle dei crocieristi hanno raggiunto quasi 596 mila unità (+321,5%).