Comune di Napoli, anche il porto nelle misure per la qualità dell’aria

palazzo reale vista mare

Anche il porto nella delibera approvata dalla giunta del Comune di Napoli per le azioni di contenimento dell’inquinamento atmosferico. L’atto contiene una serie di “misure strutturali” che prevedono, tra l’altro,  “il divieto di accesso e circolazione dei veicoli privati destinati al trasporto di persone e merci sull’intero territorio cittadino per le giornate di lunedì, mercoledì e venerdì nella fascia oraria 7,30 – 11,30 e per le giornate di giovedì nella fascia oraria 15,00 – 18,30, fino al 31 dicembre 2014” e l’istituzione di una domenica ecologica al mese. Per quanto concerne l’Ap di Napoli il Comune assumerà “nelle more della realizzazione del programma portuale per la così detta banchina elettrificata, iniziative per il monitoraggio della qualità dell’aria in area portuale e per l’individuazione di misure volte alla riduzione delle emissioni inquinanti e per la informazione degli esiti al sindaco in qualità di autorità sanitaria”. Coinvolta anche la Capitaneria di porto “per il monitoraggio dell’effettivo rispetto delle norme di legge sui carburanti da utilizzare da parte degli operatori in area portuale e per la informazione degli esiti al sindaco in qualità di autorità sanitaria”.