Commissione europea, ridefinita la DG Move

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Tra le tante novità introdotte nella composizione della sua Commissione europea da Jean Claude Juncker la più rilevante per l’industria navale europea, è la ridenominazione della Direzione Generale (DG) per la Mobilità e Trasporti in DG Trasporti e Spazio che integra l’esistente DG Move con le diverse unità spaziali della DG Enterprise and Industry. Maroš Šefčovič, diplomatico slovacco e attuale Commissario europeo per le relazioni interistituzionali e amministrazione, è candidato come nuovo Commissario al posto di Siim Kallas. Altre novità rilevanti per il settore del trasporto marittimo dell’UE riguardano la nomina del candidato danese Margrethe Vestager come il nuovo commissario alla Concorrenza (DG COMP), in sostituzione Joaquin Almunia; la fusione della DG Ambiente (ENVI) con la DG Affari marittimi e pesca (MARE) per formare il nuovo DG Ambiente, Affari marittimi e pesca affidata al maltese Karmenu Vella che prende il posto degli ex Commissari Janez Potočnik (ENVI) e Maria Damanaki (MARE); anche i due portafogli del clima e della politica energetica vengono unificati sotto un unico Commissario che sarà lo spagnolo Miguel Arias Canete mentre il ministro degli Esteri Federica Mogherini sarà il nuovo Alto rappresentante per la politica estera e la sicurezza, oltre che vicepresidente della Commissione. La nuova squadra dei Commissari dovrà ora ricevere l’approvazione del PE dopo le audizioni dei candidati che si terranno nella settimana del 29 settembre. Se i deputati accetteranno il gruppo proposto, la Commissione Juncker inizierà ufficialmente il suo mandato il 1° novembre e guiderà la politica dell’Ue per i prossimi 5 anni. (da Agenda Confitarma)