Collegamento Napoli-Capri-Cilento. Successo del progetto “Cilento Blu”

AGROPOLI

Notevole successo stanno riscontrando i collegamenti via mare e via treno del progetto “Cilento Blu”, partito il primo luglio 2016. Sia con il servizio su ferro di Italo e Trenitalia che con i mezzi veloci via mare che collegano secondo programma Napoli-Capri e il Cilento, i numeri delle prime settimane sono la conferma dell’utilità di un servizio che offre un concreto contributo per by-passare le difficoltà delle viabilità cilentana, in particolare nel periodo estivo (dopo anni di blocco procedono i lavori finanziati dalla Regione per la messa in sicurezza dell’arteria che collega Agropoli alla zona sud della provincia di Salerno). Per quanto riguarda i collegamenti via mare, sin dal primo luglio le richieste sono aumentate progressivamente al punto che alcuni comuni costieri hanno chiesto l’integrazione di alcuni approdi suppletivi, richiesta che sarà soddisfatta già dal prossimo fine settimana. Per quanto concerne i collegamenti via treno, dal 18 giugno scorso (quando è partito il servizio) e fino al 14 luglio sono stati venduti da Italo 2.000 biglietti sulla tratta Torino/Milano/Bologna/Firenze/Roma/Napoli/Cilento. E altrettanto è avvenuto con l’analogo servizio di Trenitalia.