CLIA amplia la propria struttura con la nascita di CLIA Italia

ChristineDuffy

È la quattordicesima associazione al mondo sotto la struttura globale di CLIA

Christine Duffy, Presidente e CEO di CLIA, ha annunciato la nascita di CLIA Italia, nel corso del suo intervento alla sessione “State of the Industry” della trentesima edizione di Cruise Shipping Miami. La sede nazionale sarà a Roma. Alla guida dell’Associazione, nella veste di National Director, Francesco Galietti. La costituzione di CLIA Italia rappresenta un’ulteriore tappa nel processo di espansione dell’associazione, iniziato nel 2013.  “Attraverso CLIA Italia – spiega Duffy – sarà possibile offrire ai diversi attori del comparto, nel terzo mercato crocieristico europeo, un sostegno ancora maggiore, garantendo loro di poter beneficiare dell’estensione globale dell’Associazione e dell’ampiezza del target a cui essa si rivolge, a supporto di una crescita sostenibile per il settore”.  Robert Ashdown, Segretario Generale di CLIA Europe, ha spiegato la decisione di ampliare il network, ribadendo l’attenzione del settore verso l’Italia. “Nonostante le difficoltà riscontrate negli ultimi anni a livello europeo, abbiamo raggiunto risultati eccezionali. Il network integrato di CLIA Europe garantirà al comparto un’omogeneità ancora maggiore, attraverso un’unica voce, per continuare ad affrontare sfide comuni e posizionare l’industria verso i suoi successi futuri”. Per Pierfrancesco Vago, a Capo della sezione europea dell’associazione “l’Italia rappresenta uno dei principali mercati al mondo per il comparto crocieristico, nonché il paese più importante in termini di contributo diretto complessivo: nel 2012, infatti, l’industria ha investito nel nostro Paese 4,46 miliardi di euro”.