Civitavecchia, intesa per il rappresentante di sito produttivo

civitavecchia porto

Accordo tra Ap e sindacati

Sottoscritto un protocollo d’intesa per l’individuazione del Rappresentante dei lavoratori della sicurezza di sito produttivo (RLSS) tra l’Ap di Civitavecchia e le organizzazioni sindacali di categoria. Un atto, ha spiegato Pasqualino Monti che “va a colmare una lacuna del nostro sito produttivo a cui mancava una figura di tale spessore professionale e che è espressione diretta dei lavoratori portuali”. La figura del RLSS è prevista dal D.lgs.n° 81/2008 ed assume una particolare rilevanza e importanza nell’attività di prevenzione in materia di sicurezza ed igiene del luogo di lavoro.  “L’RLSS va a completare – sottolinea Monti – la prima parte del programma “porto sicuro”, iniziato un anno fa in collaborazione con la ASL e la Capitaneria di Porto, che ha visto tra i suoi momenti più significativi e rilevanti le attività di prevenzione con gli RSPP (rappresentanti del servizio di prevenzione protezione) e gli RLS aziendali e la pubblicazione di più di 1000 volumi sul tema della sicurezza distribuiti alle figure chiave della sicurezza in porto”.

Il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza di sito produttivo sono previsti per porti, centri intermodali, impianti siderurgici, cantieri e contesti produttivi problematici. Le modalità con cui opera questa figura è stabilita dal contratto collettivo di settore.