MSC Crociere ha aperto le vendite per la MSC World Cruise 2023

Sette overninght in diverse capitali mondiali come Sydney e Tokyo Ginevra, Svizzera, 10 novembre 2020 – MSC Crociere ha aperto le vendite per la MSC World Cruise 2023, un’esperienza di crociera che prevede 53 splendide destinazioni in 33 paesi appartenenti a sei continenti, con itinerari che comprendono alcune delle località più suggestive ed ambite dell’Asia. Lo spettacolare viaggio di 119 giorni a bordo di MSC Poesia inizierà il 5 gennaio 2023 da Genova, città dalla quale la nave intraprenderà poi un viaggio di 30.000 miglia nautiche che attraverserà 24 diversi fusi orari e toccherà altri porti d’imbarco come Civitavecchia, Marsiglia e Barcellona.
Attraversando l’Oceano Atlantico dall’Europa, MSC Poesia visiterà le isole tropicali dei Caraibi per poi navigare attraverso il Canale di Panama, un’esperienza che vivrà a lungo nella memoria di tutti gli ospiti a bordo. Il viaggio farà tappa verso la costa occidentale dell’America Centrale con scali in Costa Rica, Nicaragua, Guatemala e Messico prima di dirigersi verso San Francisco.
La nave attraverserà l’Oceano Pacifico con scali a Maui, Hawaii, Samoa, Fiji, Auckland in Nuova Zelanda, Sydney, la Costa d’Oro australiana, Cairns e l’incredibile Grande Barriera Corallina, Papua Nuova Guinea e Filippine. MSC Poesia arriverà poi in Giappone proprio durante la bellissima stagione dei ciliegi in fiore con escursioni a Kyoto e Tokyo.
Gli ospiti scopriranno i luoghi e i suoni dell’Asia con visite a Shanghai, Vietnam, Singapore e Malesia. Attraversando l’Oceano Indiano fino alla regione del Golfo Persico, MSC Poesia si dirigerà poi verso il Mediterraneo attraverso il Canale di Suez, un’altra esperienza indimenticabile tutta da vivere.
Le principali tappe della crociera del 2023
Alcune delle tappe principali di questo incredibile viaggio intorno al mondo includono:
Puerto Limon, Costa Rica – Le splendide spiagge e la lussureggiante foresta pluviale sono un paradiso per qualsiasi amante della natura. Qui gli ospiti avranno la possibilità di interagire con le specie autoctone di bradipi o di scoprire la ricca storia che la seconda città più grande della Costa Rica ha da offrire. San Francisco, USA – Gli ospiti non vorranno perdere l’occasione di dare un’occhiata all’iconico ponte del Golden Gate, visitare il famoso penitenziario di Alcatraz, o degustare i vini locali californiani in una delle città più famose degli Stati Uniti. Honolulu, USA – Le Hawaii sono famose per le loro spiagge sabbiose, le acque cristalline e i vulcani incombenti. Oahu, la capitale hawaiana ospita tutti e tre questi tesori, gli ospiti potranno dunque partecipare a un ‘luau’ o semplicemente dire ‘aloha’ a una giornata di sole sulla famosa Waikiki Beach. Sydney, Australia – Navigando presso la Sydney Opera House e l’imponente Harbour Bridge, gli ospiti avranno due giorni per esplorare la città australiana. Sia che scelgano di visitare il famoso Taronga Zoo per la possibilità di vedere canguri reali o di imparare a fare surf a Bondi Beach, Sydney è una destinazione per tutti. Tokyo, Giappone – Tokyo, con le sue famose luci brillanti, è una delle sei città giapponesi che MSC Poesia visiterà durante il tour mondiale. Con una pletora di attività disponibili solo in questo luogo, gli ospiti potranno scegliere tra le tradizionali cerimonie del thè, l’osservazione delle sessioni di allenamento mattutino dei lottatori di sumo e la scoperta di numerosi ristoranti di lusso che rendono di Tokyo la città con più ristoranti stellati al mondo. Shanghai, Cina – Una delle città più iconiche della Cina darà agli ospiti l’opportunità di immergersi nell’Estremo Oriente, visitando il Tempio del Buddha di Giada, passeggiando per il lungomare del Bund o facendo una gita nella città d’acqua di Zhujiajiao, dove le case e i ponti storici permetteranno agli ospiti di fare un vero e proprio viaggio indietro nel tempo. Da Nang, Vietnam – La quinta città più grande del Vietnam è una delle più belle del paese. Gli ospiti possono scegliere di scalare le montagne di marmo uniche nel loro genere, crogiolarsi al sole sulla My Khe Beach o scoprire le tante splendide pagode per cui la città è famosa. Singapore - Incorniciata tra l’inconfondibile Marina Bay Sands Hotel e il simbolo della città, il Merlion, Singapore è un paradiso per gli amanti dello shopping, con centri commerciali mozzafiato, tra I più spettacolari e ben forniti al mondo. Lo storico Raffles Hotel e i Giardini della Baia rendono questa piccola isola uno dei maggiori esempi in cui lo stile moderno e il classico si incontrano per dar vita ad un luogo unico. Aqaba, Giordania – Questa città si trova sulla costa del Mar Rosso ed è un paradiso per i subacquei e gli appassionati di storia. Dallo snorkeling nel Parco Marino di Aqaba al Castello di Mamluk fino al Museo Archeologico di Aqaba, questa destinazione è perfetta per tutte le età. MSC Crociere aveva già annunciato la cancellazione della MSC World Cruise 2021 in relazione al perdurare della difficile situazione sanitaria a terra a causa della pandemia. Tuttavia, gli ospiti che avevano effettuato la prenotazione per questo viaggio avranno la possibilità di sperimentare lo stesso itinerario proposto dalla MSC World Cruise 2023 o optare per la MSC World Cruise 2022.
Vantaggi della prenotazione:
Pacchetto bevande Dine & Drink è incluso per le esperienze Bella e Fantastica 15 escursioni a terra sono incluse nel prezzo 30% di sconto sulla lavanderia I soci del MSC Voyagers Club beneficeranno di uno sconto del 5%.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
MSC Poesia
MSC Poesia è un’innovativa nave da crociera con forme eleganti, che unisce la maestria tradizionale a un design creativo. A bordo gli ospiti troveranno raffinatezza e comfort.. C’è molto da gustare, dalla spettacolare cascata del foyer al Giardino Zen, dall’autentico Sushi bar giapponese all’opulento centro benessere MSC Aurea Spa con bagno turco e una sauna con una vasta gamma di trattamenti. I più sportivi avranno a disposizione un campo da basket e un campo da tennis, uno shuffleboard, una palestra all’avanguardia e un’area per il mini golf. Inoltre 3 piscine, 4 idromassaggi e un gigantesco schermo cinematografico a bordo piscina.
 

Costa Deliziosa sospende le crociere di una settimana in Grecia

Genova, 6 novembre 2020 – A seguito delle misure adottate dal Governo greco in risposta al numero di casi di coronavirus che impongono restrizioni di viaggio, Costa Crociere, parte di Carnival Corporation & plc (NYSE/LSE: CCL; NYSE: CUK), ha annunciato oggi la sospensione temporanea delle crociere di Costa Deliziosa in Grecia.
Costa Deliziosa – che offre crociere di una settimana con scalo a Trieste, Katakolon, Atene, Iraklion, Bari – terminerà la crociera, attualmente in corso, il 7 novembre a Trieste. La nave sospenderà poi le operazioni per sette settimane, annullando le crociere del 7, 14, 21 e 28 novembre e le crociere del 5, 12 e 19 dicembre. La ripresa delle operazioni di Costa Deliziosa è prevista per il 26 dicembre con un itinerario italiano alla scoperta di alcune tra le più belle destinazioni del Mar Adriatico e del Mediterraneo orientale tra le quali Trieste, Bari, Brindisi e Catania. Ulteriori destinazioni si aggiungeranno nelle prossime settimane.
Per Costa Crociere la salvaguardia dell’ambiente e della salute, la sicurezza e il benessere dei suoi ospiti, dell’equipaggio, dei dipendenti a terra e delle persone delle comunità visitate dalle sue navi sono una priorità assoluta – e questo impegno si riflette nella decisione di sospendere temporaneamente le operazioni di Costa Deliziosa in Grecia.
I protocolli sanitari sviluppati da Costa Crociere in coordinamento con le autorità ed esperti medici hanno dimostrato che è possibile viaggiare in crociera con elevati standard di sicurezza e, sin dalla ripresa del 6 settembre, le crociere Costa hanno ricevuto un forte apprezzamento da parte degli ospiti proprio sugli aspetti di sicurezza.
Costa Crociere sta progressivamente informando gli ospiti che hanno prenotato le crociere di Costa Deliziosa ora sospese, fornendo loro le migliori condizioni possibili, in linea con le normative vigenti.
Costa Smeralda, la seconda nave Costa attualmente in servizio, continuerà le sue crociere dedicate all’Italia come da programma, rispettando i protocolli introdotti dalla compagnia.

Msc crociere estende al 2021 gli itinerari di Msc Grandiosa

Sospese fino a dicembre le crociere di Msc Magnifica
 Ginevra, 5 novembre 2020 - MSC Crociere prolungherà gli itinerari di MSC Grandiosa fino al 27 marzo 2021, proseguendo con le attuali crociere di 7 notti in Mediterraneo occidentale con imbarchi a Genova, Civitavecchia, Napoli e Palermo, e con scali a La Valletta, Malta.
Sulla nuova ammiraglia della Compagnia vengono inoltre applicate misure di sicurezza aggiuntive, rispetto a quelle già previste dal rigoroso protocollo di salute e sicurezza adottato da MSC Crociere, che prevedono:
oltre al primo test antigenico effettuato a tutti i passeggeri all’inizio di ogni crociera, ora viene effettuato un secondo test antigenico a tutti i crocieristi dopo i primi quattro giorni di viaggio; oltre ai due tamponi mensili effettuati finora, ora vengono fatti mensilmente due ulteriori tamponi antigenici ad ogni membro dell’equipaggio, con l’obiettivo che ogni persona dello staff sia testata almeno una volta alla settimana; incremento dell’attività di sanificazione plurigiornaliera dei locali e delle superfici di bordo, in particolare delle aree pubbliche e delle zone a maggior frequentazione; il sistema di “contact tracing” presente a bordo, che permette di identificare tempestivamente i contatti “stretti” di eventuali passeggeri sospetti positivi, viene rafforzato con l’obiettivo di individuare i casi di “contatto stretto” per un periodo di 10 minuti cumulativi, a una distanza inferiore a 1,5 metri; Il protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere è stato progettato, fin dalla ripartenza, per potersi adattare all’evoluzione della situazione pandemica a terra, garantendo la migliore protezione possibile agli ospiti, all’equipaggio e alle comunità visitate dalle navi. Le misure aggiuntive sopra delineate sono già state attivate nelle ultime due settimane a bordo delle navi della Compagnia attualmente in navigazione.
La Compagnia ha deciso inoltre di sospendere temporaneamente le crociere di MSC Magnifica, dall’8 novembre al 18 dicembre, a causa delle nuove restrizioni alla mobilità delle persone introdotte in particolare in Francia e in Germania, due tra i principali mercati di riferimento di questa nave. Dopo la pausa, tuttavia, MSC Magnifica tornerà a navigare il 18 dicembre con una speciale crociera natalizia di 8 notti, per poi riprendere il suo attuale itinerario di 10 notti in Mediterraneo orientale e occidentale, con tappe in Italia, Grecia e Malta, sino alla fine di aprile 2021.
Sempre a causa degli sviluppi della pandemia in numerosi paesi stranieri, la Compagnia è stata purtroppo costretta da annullare la World cruise del 2021, prevista a bordo di MSC Magnifica. Gli ospiti verranno contattati tutti personalmente per concordare le opzioni di riprogrammazione del viaggio.

Costa Crociere rivede i suoi programmi per l’inverno 2020/21

A seguito delle limitazioni in atto in alcuni Paesi europei e dell’evoluzione della situazione epidemiologica, la compagnia italiana annuncia alcuni cambiamenti relativi alle crociere dell’inverno 2020/21.
Genova, 28 ottobre 2020 – A seguito delle limitazioni ancora in atto in alcuni Paesi europei, e in considerazione dell’evoluzione della situazione epidemiologica,  Costa Crociere, compagnia italiana di Carnival Corporation & plc (NYSE/LSE: CCL; NYSE: CUK), ha preso la decisione di rivedere i programmi delle sue navi che erano previste operare nell’inverno 2020/21.
Costa Smeralda, l’ammiraglia della compagnia alimentata a LNG, proseguirà sino a fine febbraio 2021 con le sue crociere di una settimana dedicata esclusivamente all’Italia, che fanno scalo a Savona, La Spezia, Cagliari, Messina, Napoli e Civitavecchia/Roma. Questo itinerario sostituirà quello in Italia, Francia e Spagna che la nave avrebbe dovuto effettuare a partire dal 14 novembre 2020.
L’itinerario di Costa Smeralda permette di visitare alcune delle città d’arte e aree naturali più apprezzate in Italia, contribuendo alla ripresa dell’ecosistema turistico nazionale.  Ulteriori benefici per il turismo italiano stanno arrivando anche da AIDAblu, nave di AIDA Cruises, marchio tedesco del Gruppo Costa, che da metà ottobre propone ai suoi ospiti crociere di una settimana dedicate all’Italia.
Costa Deliziosa continuerà a proporre le sue attuali crociere in Grecia – con scali a Trieste, Katakolon/Olimpia, Atene, Heraklion/Creta, Bari – sino al 3 gennaio 2021, invece di visitare anche Montenegro e Croazia come originariamente previsto.
Costa Diadema posticiperà al 6 aprile 2021 l’inizio delle sue crociere lunghe nel Mediterraneo, proponendo, come da programma, un itinerario di 14 giorni in Turchia ed un altro della stessa durata in Egitto e Grecia.
La nuova nave Costa Firenze, attualmente nelle fasi finali di allestimento nello stabilimento Fincantieri di Marghera, sarà consegnata come previsto a metà dicembre 2020, ma inizierà ad offrire le sue crociere di una settimana in Italia, Francia e Spagna solo dal 28 febbraio 2021.
Infine, le crociere di Costa Favolosa ai Caraibi sono cancellate. La nave ritornerà in servizio dal 2 aprile 2021, con le “mini crociere” nel Mediterraneo. Anche la crociera Giro del Mondo 2021 di Costa Deliziosa è cancellata, con la possibilità per gli ospiti di prenotare l’edizione del 2022.
Costa sta provvedendo a informare tutti gli agenti di viaggio e i clienti interessati dai cambiamenti al programma invernale 2020/21, ai quali verrà garantita una riprotezione secondo quanto stabilito dalla normativa applicabile. Qualora la situazione richiedesse ulteriori modifiche, Costa adeguerà tempestivamente i suoi programmi e informerà i suoi ospiti a riguardo.
 

Costa Crociere presenta la stagione 2021-2022 in Sud America, con il debutto della nuova ammiraglia Costa Toscana

Nell’inverno 2021-22 Costa Crociere posizionerà in Sud America Costa Favolosa e la sua nuova ammiraglia Costa Toscana. Costa Favolosa rimarrà in Sud America per ben cinque mesi, a partire dal 20 novembre 2021, per offrire crociere con partenze da Santos, Rio de Janeiro e Itajaí.
Costa Toscana farà il suo debutto in Brasile il 26 dicembre 2021, offrendo crociere di una settimana lungo la costa brasiliana, con imbarchi a Santos e Salvador. L’arrivo dell’ammiraglia di nuova generazione rafforzerà ulteriormente lo storico legame tra Costa Crociere e il Brasile, che dura ormai da 72 anni.
Genova, 27 ottobre 2020 – Costa Crociere, compagnia italiana di Carnival Corporation & plc, ha presentato oggi i suoi programmi per la stagione 2021-2022 in Sud America.
La ripartenza di Costa in Sud America prevede due grandi novità: la nuova ammiraglia Costa Toscana, che farà il suo debutto proprio in Brasile, e Costa Favolosa, che prolungherà la sua stagione sino a quasi cinque mesi.
L’arrivo di Costa Toscana è un momento storico per Costa Crociere, per l’intero settore crocieristico e per il Brasile,” – ha dichiarato Dario Rustico, General Manager Centro e Sud America di Costa Crociere. “Il debutto in Brasile della nostra nave più innovativa rafforza ulteriormente lo storico legame tra Costa Crociere e il Sud America, che dura ormai da 72 anni. Credo che Costa Toscana sarà una delle grandi attrazioni del 2022 in Brasile, che permetterà ai nostri ospiti di vivere esperienze indimenticabili, grazie all’eccezionale offerta gastronomica, all’intrattenimento high-tech e alle stupende aree relax”.
Costa Toscana è attualmente in costruzione presso il cantiere Meyer di Turku, in Finlandia. Con una stazza lorda di oltre 180.000 tonnellate e più di 2.600 cabine, inclusa la nuova categoria di cabine con “terrazza sul mare”, è la gemella di Costa Smeralda, entrata in servizio di recente. Come la sua nave gemella, Costa Toscana proporrà l’inimitabile ospitalità italiana che è da sempre il segno distintivo di Costa Crociere, offrendo fantastiche esperienze di vacanza sia ai nuovi crocieristi che a quelli più esperti.
La crociera inaugurale di Costa Toscana sarà quella di Capodanno, con partenza da Santos il 26 dicembre 2021, per un itinerario di una settimana che visiterà Salvador e Ilhéus, e farà ritorno a Santos il 2 gennaio 2022, segnando un momento unico nella storia dell’industria crocieristica brasiliana.
Dal 2 gennaio al 10 aprile 2022 Costa Toscana proporrà altre 15 crociere con lo stesso itinerario, con imbarco a Santos e Salvador. Le 15 crociere comprendono anche la partenza di Carnevale e quella di Pasqua, che sarà l’ultima crociera della nave prima della traversata Brasile-Italia, con partenza da Santos il 17 aprile 2022.
Dal 20 novembre 2021 Costa Favolosa offrirà crociere in Sud America per 144 giorni, quasi cinque mesi, la stagione più lunga nella storia di Costa Crociere nella regione. La nave inizierà a operare con cinque crociere da Santos, da tre a sei notti, con scali a Búzios, Salvador, Ilhabela e Balneário Camboriú.
Dal 13 dicembre 2021 ad aprile 2022 Costa Favolosa partirà da Rio de Janeiro per il suo tradizionale itinerario “Prata”. Saranno disponibili un totale di 15 crociere di otto notti, con imbarco – per la prima volta – a Itajaí, oltre a Buenos Aires e Montevideo. Le crociere Costa nella regione della Prata, che prevedono anche le partenze di Natale, Capodanno e Carnevale, permettono agli ospiti di visitare mete molto apprezzate, come Rio de Janeiro, Ilhabela, Itajaí, Montevideo (Uruguay) e Buenos Aires (Argentina). Inoltre, la crociera di Capodanno di Costa Favolosa manterrà la tradizionale sosta della notte del 31 dicembre di fronte alla spiaggia di Copacabana, per ammirare lo spettacolo pirotecnico.
Un altro appuntamento da non perdere della stagione 2021-2022 saranno traversate Italia-Brasile e Brasile-Italia a bordo di Costa Favolosa, che permettono di visitare destinazioni di diversi continenti in un’unica vacanza. La prima traversata, di 18 notti, partirà da Savona il 2 novembre 2021, con scali a Marsiglia, Barcellona, Malaga, Casablanca e Santa Cruz de Tenerife, oltre alle città brasiliane di Recife, Salvador, Ilhéus e Rio de Janeiro. La traversata di ritorno in Europa, di 15 notti, partirà il 16 aprile 2022 da Rio de Janeiro, visitando Salvador, Maceió, Santa Cruz de Tenerife, Malaga e Barcellona prima di raggiungere Savona il 1 ° maggio 2022.
Costa Toscana sarà un omaggio al meglio dell’Italia e in particolare alla Toscanza, una delle destinazioni italiane più belle ed apprezzate nel mondo. I nomi dei ponti e delle aree pubbliche sono dedicati a luoghi famosi della Toscana. L’offerta enogastronomica farà riferimento alla grande tradizione italiana, con la collaborazione di partner di assoluta eccellenza. La nave proporrà 13 diversi ristoranti, 18 bar, una splendida area spa con 16 sale riservate ai trattamenti, un parco acquatico con scivoli, 4 piscine e un’area interamente dedicata ai bambini.
Costa Favolosa invece è già conosciuta dagli ospiti Sudamericani per aver operato in passato nella regione. Come dice il suo nome, è nave da favola, dotata di 1.500 cabine, che offre un ampio centro benessere (con centro fitness, spa, piscine e talassoterapia, sale per trattamenti, sauna, bagno turco, solarium UVA, cabine e suite). A bordo anche Cinema 4D, quattro piscine, cinque ristoranti, 13 bar, teatro, scivolo d’acqua, casinò, campo sportivo e club per bambini.

Msc Magnifica riparte dall’Italia con una crociera di 10 notti nel mediterraneo occidentale e orientale che tocca Malta e Grecia

Ginevra, 19 ottobre 2020 – MSC Magnifica è partita oggi da Genova, diventando così la seconda nave di MSC Crociere a riprendere l’attività da quando la Compagnia è tornata a navigare in sicurezza, a metà agosto, grazie ad un rigoroso protocollo sanitario messo a punto insieme ad esperti di livello internazionale e con la collaborazione delle Autorità italiane.
MSC Magnifica ha iniziato uno straordinario viaggio di 10 notti all’insegna del relax e della scoperta del Mediterraneo occidentale e orientale, con scali programmati nel porto di Livorno – per le visite a Firenze e Pisa – Messina, il Pireo per la visita ad Atene, Katakolon per Olimpia, La Valletta a Malta e Civitavecchia per Roma, prima di fare rientro a Genova. Entro la fine dell’anno, la nave ha in programma un totale di sei crociere in Mediterraneo, incluso uno speciale viaggio natalizio di 8 notti che partirà da Genova il 18 dicembre.
MSC Magnifica è la seconda nave ad implementare il protocollo globale di salute e sicurezza di MSC Crociere, redatto da esperti medici di livello mondiale in collaborazione con le autorità nazionali. Le misure di sicurezza globale – prime tra tutte quelle volte a proteggere il benessere degli ospiti, dell’equipaggio e delle comunità visitate – sono state attuate per la prima volta ad agosto, quando MSC Grandiosa è diventata la prima grande nave da crociera al mondo a tornare in servizio completando nove viaggi di una settimana e dimostrando l’efficacia del protocollo. Le misure prevedono la protezione della “bolla sociale” a terra per gli ospiti, per consentire loro di poter accedere a destinazioni sicure in ogni porto di scalo.
Il protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere include lo screening sanitario universale di tutti gli ospiti e dell’equipaggio, con test Covis-19 da effettuare prima di salire a bordo della nave; misure igienico-sanitarie e di pulizia elevate su tutta l’imbarcazione; distanziamento sociale; obbligo di indossare la mascherina nelle aree pubbliche e tecnologia di contact tracing a bordo. In questa fase iniziale, la capacità della nave è stata inoltre ridotta al 70% per garantire il distanziamento sociale a bordo.
 

Navi da crociera, unica zona verde d’Italia

Aperitivo, cena al ristorante, teatro, palestra, piscina, massaggi sono alcune tra le attività possibili a bordo. E niente coprifuoco. Il parere di Ticketcrociere

Genova, novembre 2020 – Rosso, arancione e giallo sono i colori scelti per identificare le regioni ai tempi della pandemia. Ma in Italia esistono anche zone verdi: le navi da crociera attualmente in servizio nei nostri mari. È questa la chiave di lettura di Ticketcrociere, agenzia di viaggi leader in Italia nella vendita di crociere online. Salvate dai veti del nuovo dpcm perché considerate sicure, le crociere prevedono innanzitutto il test Covid-19 con tampone pre imbarco obbligatorio per tutti. Quindi le navi sono “verdi” prima di tutto perché si imbarca solo chi è risultato negativo. In aggiunta, durante il viaggio, dopo 4 giorni di navigazione viene effettuato un secondo tampone. Se la nave appare come unica zona verde in questo momento è anche perché – a differenza del resto d’Italia – a bordo è possibile pranzare al buffet, cenare al ristorante, fare l’aperitivo anche prima di cena (non c’è infatti la chiusura di bar e ristoranti alle 18), andare a teatro, in piscina, in palestra, al centro benessere, bere un drink dopo cena ascoltando musica dal vivo. Infatti non c’è nemmeno il coprifuoco alle 22. Ovviamente indossando – com’è d’obbligo – la mascherina nelle aree comuni, rispettando il distanziamento sociale, provvedendo a frequente e accurata igienizzazione delle mani. Sono stati proprio i protocolli rigidi applicati dalle compagnie dal giorno della ripartenza a portare il governo a non interrompere le crociere. Tra le misure adottate, oltre al tampone, i filtri per il riciclo dell’aria, la sanificazione delle cabine e delle aree comuni (un ascensore viene igienizzato quasi 50 volte al giorno, ed è impensabile che questo accada per esempio nel condominio in cui si vive), la misurazione della temperatura corporea dei passeggeri prima dei pasti e delle escursioni, i braccialetti hi-tech che seguono lo stesso principio dell’app Immuni per il tracciamento dei contatti in maniera anonima. Un sistema rodato, tanto che nelle ultime settimane si è parlato di “modello crociere”. «La nave da crociera oggi è l’unica comfort zone, che dà la possibilità di fare una vacanza sentendosi allo stesso tempo protetti, in un momento in cui l’intrattenimento altrove è praticamente fermo, con le chiusure per esempio dei musei o dei comprensori sciistici – commenta Andrea Barbaro, responsabile Qualità e Produzione di Ticketcrociere – Siamo passati dallo stop durato per buona parte dell’estate mentre il resto d’Italia “riapriva”, fino all’essere considerati unica zona verde. Merito del grande lavoro delle compagnie, che nei mesi di lockdown hanno messo a punto protocolli rigidi in grado però di far divertire gli ospiti». Oggi la crociera resta un viaggio possibile e anche un modo per concedersi una boccata d’aria optando per lo smartworking a bordo. Ma un modello che funziona potrebbe anche essere la base per studiare prodotti nuovi. «Come rilanciare le minicrociere al posto dei city break, ora penalizzati dalle restrizioni. O puntare nuovamente sui viaggi di nozze, in tempi in cui manca il lungo raggio», conclude Barbaro.
Ticketcrociere è il brand italiano di Taoticket S.r.l., agenzia di viaggi online specializzata nel segmento crociere che nel 2019 ha fatto registrare quasi 20mila prenotazioni, per un volume d’affari di 18 milioni di euro.

Da agente di viaggio a consulente: CartOrange cerca 20 talenti per la professione chiave del turismo post pandemia

L’azienda che per prima ha portato in Italia la professione di consulente seleziona 20 agenti di viaggio che vogliono dare una vera svolta alla propria professione, avvalendosi del know-how esclusivo di CartOrange. L’AD Gianpaolo Romano: «Il mercato si riprenderà e ci sarà sempre più spazio per figure innovative, digitali, flessibili e sganciate dall’agenzia tradizionale. La proposta ad hoc comprende strumenti economici, di marketing e di welfare, prodotti esclusivi, formazione e life coach»
CartOrange apre le sue porte a 20 selezionati talenti provenienti dal mondo delle agenzie di viaggio alla ricerca di una vera svolta professionale, in linea con le nuove tendenze che stanno emergendo nel settore del turismo post pandemia. Da agenti di viaggio a consulenti di viaggio: l’azienda che nel 1998 ha portato in Italia questa figura innovativa, ha attivato una proposta su misura per gli agenti di viaggio che intendono sviluppare la propria attività.
«Nel nuovo scenario che si sta delineando quella del consulente di viaggio è una figura vincente, per molti motivi – sottolinea l’amministratore delegato di CartOrange Gianpaolo Romano –. Una fetta importante del turismo del futuro sarà meno “fai da te” e ci sarà grandissima attenzione ad elementi come assistenza, sicurezza, pianificazione dettagliata. Tutti aspetti che solo un professionista può seguire in modo adeguato. Ma a questo professionista sarà richiesto di essere digitale, innovativo, flessibile e in grado di lavorare a prescindere dall’agenzia fisica. Si tratta proprio del tipo di figura che CartOrange porta al successo da oltre vent’anni».
La proposta di CartOrange dedicata ai nuovi talenti che hanno già un background professionale di alto livello prevede strumenti imprenditoriali, commerciali e di marketing ad hoc, per partire subito con la nuova attività. Si va da una suite di software esclusivi per gestire i clienti anche a distanza (richieste via web, preventivi, contratti), ai sistemi evoluti di marketing capaci di generare richieste di viaggio dai molti canali aziendali, ad un sito personale all’interno di Cartorange.com, uno dei siti più ricercati da sposi e grandi viaggiatori. Inoltre la proposta prevede la possibilità di utilizzare le boutique CartOrange in molte città, prodotti ed esperienze di viaggio esclusivi del Tour Operator CartOrange, e infine formazione ed aggiornamento professionale continuo grazie all’Academy aziendale. «Poiché sappiamo quanto sia sfidante passare a un nuovo modo di lavorare, abbiamo deciso di mettere a disposizione dei nuovi Consulenti un life coach che li aiuterà a pianificare i primi passi dell’attività e a trovare il giusto equilibrio vita-lavoro» prosegue Romano.
Inquadramento e guadagni per questi 20 talenti sono estremamente interessanti: contratto e tutele per lavorare in modo autonomo e flessibile ai sensi della Legge 173/05, previdenza (2/3 dei contributi a carico di CartOrange), provvigioni top differenziate per tipologia di prodotto. Previste anche incentivazioni sotto forma di premi in denaro e viaggi al raggiungimento di obiettivi.
«Il nostro obiettivo – conclude Romano – è fornire ai nuovi Consulenti (che andranno a rinforzare aree geografiche in cui siamo meno presenti) tutti gli strumenti più efficaci affinché possano costruirsi un percorso di successo, adattabile al cambiamento. Il comparto viaggi in questo momento sta soffrendo enormemente, e così i suoi addetti, tutte persone che mettono nel lavoro una grandissima passione. A loro dico che la ripresa ci sarà, ma bisogna essere pronti a coglierla, e per farlo occorre innovare il modo di lavorare, affidandosi a realtà solide e con esperienza. Noi di CartOrange siamo al fianco di chi vuole compiere questa trasformazione e pronti a sostenere i nostri consulenti anche nei periodi critici, come abbiamo fatto la scorsa primavera, quando abbiamo destinato ai nostri collaboratori fermi per l’emergenza misure di sostegno per oltre 600mila euro».
Le candidature possono essere inviate tramite il sito www.consulentediviaggio.it: seguirà un incontro online con un recruiter di CartOrange che ascolterà gli obiettivi della persona che si candida e formulerà la migliore strategia per entrare a far parte della squadra CartOrange.

Crociere, arrivano i citybreak in zona verde

     Da dicembre a febbraio 2021 minicrociere in Italia in sicurezza                                    
   Partenze anche per Natale e Capodanno
 Genova, 19 novembre 2020 – Da dicembre fino a febbraio per il mercato italiano arriva una nuova offerta: la possibilità di partire per minicrociere in sicurezza con tappe esclusivamente nel nostro Paese. Una sorta di city break itineranti.
Come ha messo in evidenza Ticketcrociere, la nave da crociera può considerarsi zona verde –rispetto all’Italia divisa in regioni rosse, arancioni e gialle – prima di tutto in virtù dell’obbligo di test Covid-19 con tampone pre imbarco obbligatorio per tutti e di un secondo tampone a bordo. Inoltre la nave è “verde” perché a bordo è possibile cenare al ristorante, fare l’aperitivo prima di cena (non c’è la chiusura di bar e ristoranti alle 18), andare a teatro, in piscina, in palestra, al centro benessere, bere un drink dopo cena ascoltando musica dal vivo. Senza coprifuoco alle 22. Ovviamente osservando i rigidi protocolli di sicurezza a bordo e indossando la mascherina.
Una soluzione – quella della minicrociera in sicurezza – che arriva in un momento in cui i viaggi sono quasi fermi e si pone come alternativa al classico city break, breve fuga dalla routine quotidiana, ora estremamente penalizzato da tutte le restrizioni in atto nelle città. La formula è particolarmente apprezzata in periodi lontani dalle vacanze estive, quando non si dispone di molti giorni di ferie, ma è anche una chance importante per poter festeggiare davvero il Natale o il Capodanno.
Ci ha pensato Costa Crociere, che dal 3 dicembre propone con Costa Smeralda due itinerari per le minicrociere: Civitavecchia-La Spezia-Savona-Civitavecchia e Civitavecchia-Napoli-Messina-Cagliari-Civitavecchia. Itinerari brevi e oggi particolarmente vantaggiosi viste le promozioni del Black Friday. Resta valida anche la possibilità della classica settimana a bordo con imbarco e sbarco nel porto laziale.
«Molto condiviso a livello digital, il concetto della nave come “zona verde” ha creato nuova domanda e la risposta in questo particolare momento è stata cambiare format per incontrare le esigenze dei viaggiatori – commenta Matteo Lorusso, responsabile Social media di Ticketcrociere – Sono nati così itinerari brevi da vivere a bordo della nave e a terra con le escursioni protette. Un’idea che può essere vincente per festeggiare Natale o Capodanno».

MSC Crociere pronta a ripartire in Giappone

Ginevra, 24 novembre 2020 – MSC Crociere è la  prima compagnia internazionale operante in Giappone a ricevere la certificazione di conformità per la salute e la sicurezza da parte della società uffiiale di classificazione marittima ClassNK.
La certificazione del protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere, che ha fatto scuola nel settore, rappresenta un importante passo in avanti verso il riavvio delle operazioni della Compagnia in Giappone, previsto per aprile 2021 e pone le basi alla riapertura delle vendite a dicembre, destinate ai residenti, e per iniziare a lavorare con i porti del Paese predisponendo così tutto per la prossima stagione.
Gianni Onorato, CEO di MSC Cruises, ha dichiarato: Siamo estremamente soddisfatti di aver ricevuto questa certificazione e siamo ora fiduciosi di poter riavviare la nostra attività in Giappone al servizio del mercato locale entro aprile 2021“.
Junichi Hirata, Direttore Generale del Dipartimento Innovazione e Sostenibilità di ClassNK, ha dichiarato: Questo è il primo importante passo di un piano a più lungo termine per MSC Crociere per riprendere le attività in Giappone nella prima metà del 2021, ora lavoreremo a stretto contatto con la compagnia per raggiungere questo obiettivo“.
Hiroya Nakano, Direttore Generale del Porto della città di Yokohama, ha concordato e aggiunto: È una grande notizia che MSC Crociere abbia ricevuto questo certificato di approvazione da parte di ClassNK per il suo protocollo di salute e sicurezza. Il Porto di Yokohama si impegna a collaborare per la ripresa delle crociere internazionali nella primavera del 2021“.
I protocolli operativi per la salute e la sicurezza delle autorità portuali in Giappone e quello di MSC Crociere seguiranno le linee guida stabilite dalla JOPA, l’Associazione giapponese delle navi passeggeri oceaniche.
MSC Bellissima, varata nel 2019, sarà impiegata in Giappone, nel porto di Yokohama per crociere da sei a nove notti nei mesi di aprile, maggio e giugno 2021 e  in seguito anche ad ottobre e novembre 2021.
Gianni Onorato ha aggiunto: Essere la prima compagnia crocieristica internazionale in Giappone ad aver ottenuto questa importante certificazione di conformità, è un’ulteriore testimonianza della validità del nostro strutturato e rigoroso protocollo di salute e sicurezza che ha aperto la strada all’intera industria crocieristica da quando, ad agosto, siamo stati la prima grande compagnia a riprendere l’attività nel Mediterraneo. Ad oggi abbiamo trasportato in modo sicuro e responsabile più di 30.000 passeggeri nel Mediterraneo e ora siamo in grado di offrire la stessa esperienza ai nostri clienti in Giappone. Il nostro protocollo, punto di rieferimento per l’intero settore, insieme ai dati raccolti con la ripartenza delle nostre due navi che hanno fatto scalo in Italia, Grecia e Malta, è attualmente in fase di studio da parte delle Autorità di altri Paesi in cui si prevede possano ripartire le crociere. Riteniamo che questa certificazione, ottenuta in un Paese dove l’industria crocieristica è stata posta subito al centro dell’attenzione durante la pandemia – unitamente alla conferma del proseguimento delle crociere da parte delle autorità italiane attraverso l’ultimo decreto ministeriale –  sia un’importante testimonianza della fiducia che siamo riusciti a costruire grazie alle efficaci misure previste dal protocollo e alla loro rigorosa applicazione a beneficio degli ospiti, dell’equipaggio e delle comunità che visitiamo”.
Il RINA, società di classificazione europea, ha assegnato, MSC Grandiosa, ammiraglia della Compagnia che oggi opera nel Mediterraneo, la classificazione aggiuntiva “Biosafe”. In precedenza il RINA aveva verificato anche il protocollo di salute e sicurezza di MSC Crociere certificando che rispettava e andava oltre gli elevati standard dell’Agenzia per la Sicurezza Marittima Europea (EMSA) e del Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (ECDC), che incorporano ulteriori standard sanitari definiti da EU Healthy Gateways.
 

Vacanze: turismo invernale perderà 8 miliardi di euro

Con il Covid crolla il numero di italiani in vacanza per le feste di fine anno
Uno tsunami da 8 miliardi di euro si abbatterà sul settore dei viaggi e del turismo a causa della seconda ondata di Covid registrata in Italia. Lo afferma RIMBORSOalVOLO.it - società italiana specializzata in trasporto aereo che dal 2009 assiste i passeggeri che hanno subito disagi o problemi – che ha elaborato uno studio sulle vacanze invernali degli italiani ai tempi del coronavirus.
In base ai dati raccolti da RIMBORSOalVOLO.it e alle previsioni della società, allo stato attuale si profila un abbattimento del numero di cittadini che prevedono di spostarsi tra dicembre e gennaio per viaggi legati alle festività di fine anno.
Nel 2019 ben 18,3 milioni di italiani si concessero una vacanza tra dicembre e gennaio (9,8 milioni a Natale; 8,5 milioni a Capodanno), generando un business da 13 miliardi di euro – spiega la società – Quest’anno, qualora non ci siano divieti di spostamento imposti dal Governo, solo 7,3 milioni di cittadini sono propensi a spostarsi durante le festività, con una riduzione di ben 11 milioni di italiani sul 2019.
Un danno per il turismo invernale che RIMBORSOalVOLO.it stima in quasi 8 miliardi di euro, con immense ripercussioni per le imprese del settore e per tutto l’indotto.
In tale quadro il trasporto aereo subirà un ulteriore contraccolpo, con gli aeroporti italiani che perderanno 15,5 milioni di passeggeri tra dicembre e gennaio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, quando presso i nostri scali transitarono ben 26 milioni di viaggiatori.
RIMBORSOalVOLO.it ricorda infine che nei casi di rinuncia spontanea a viaggi e partenze precedentemente acquistati o di impossibilità a fruire di biglietti aerei e pacchetti vacanza, si ha diritto ad ottenere il rimborso integrale di quanto speso, considerata la situazione di emergenza attuale e gli inviti delle autorità a non spostarsi dal proprio comune di residenza. In caso di controversie con i vettori aerei, RIMBORSOalVOLO.it offre ai viaggiatori assistenza legale totalmente gratuita.

Costa Crociere: nuove minivacanze con Costa Smeralda

A partire dal 3 dicembre l’itinerario di una settimana di Costa Smeralda, dedicato esclusivamente all’Italia, potrà essere suddiviso in due crociere brevi di tre e quattro giorni, ideali per concedersi una pausa di totale relax nelle prossime vacanze di Natale e Capodanno.
Genova, 27 novembre 2020 –  Costa Crociere presenta un’altra grande novità per venire incontro alle esigenze dei suoi ospiti: le minivacanze a bordo di Costa Smeralda.
A partire dal 3 dicembre 2020 e sino al 21 febbraio 2021, l’itinerario di una settimana dell’ammiraglia della flotta Costa, dedicato esclusivamente all’Italia, potrà essere suddiviso in due crociere brevi di tre e quattro giorni, con partenza da Civitavecchia. In questo modo anche chi ha poco tempo a disposizione potrà godersi una pausa di totale relax, grazie a questa nuova formula pensata in particolare per le vacanze di Natale e Capodanno.
La minicrociera di quattro giorni è diretta in Centro e Sud Italia, con scali a Civitavecchia/Roma (domenica), Napoli (lunedì), Messina (martedì) e Cagliari (mercoledì). Quella di tre giorni punta invece al Centro e Nord Italia, e prevede visite a Civitavecchia (giovedì), La Spezia (venerdì) e Savona (sabato). Rimane sempre la possibilità di prenotare l’intero programma di una settimana, con partenza anche dagli altri porti di scalo compresi nell’itinerario, in modo da offrire diverse soluzioni più vicine possibili a casa degli ospiti. Anche le minivacanze di Costa Smeralda fanno parte della promozione Black Friday di Costa, che consente agli ospiti di prenotare crociere a prezzi vantaggiosi, su tutto il catalogo disponibile, con la formula “cancellazione gratuita” fino a 15 giorni prima della partenza.
Abbiamo pensato a questa offerta per dare l’opportunità di provare la vacanza in crociera con una formula che prevede la possibilità di fare un weekend lungo. Questo consentirà ai nostri ospiti di trovare la soluzione che meglio si adatta alle proprie esigenze, permettendo loro di concedersi alcuni giorni di svago e relax lontano da città e luoghi abituali,” – ha dichiarato Carlo Schiavon, Country Manager Italia di Costa Crociere. “I nostri protocolli di sicurezza, inoltre, mirano a creare un ambiente in cui gli ospiti possano godere di alcune esperienze che magari, in questo periodo, non tutti possono vivere facilmente a terra”.
Anche le minivacanze di Costa Smeralda potranno contare sul Costa Safety Protocol, il protocollo sanitario che contiene procedure operative adeguate alle esigenze di risposta alla situazione COVID-19, relative a ogni aspetto dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. Le misure principali comprendono test con tampone per tutti gli ospiti e l’equipaggio, controllo della temperatura ogni volta che si scende e si rientra in nave, visite delle destinazioni solo con escursioni protette, distanziamento fisico a bordo e nei terminal anche grazie alla riduzione del numero di passeggeri, nuove modalità di fruizione dei servizi di bordo, potenziamento della sanificazione e dei servizi medici, utilizzo della mascherina protettiva quando necessario.
Costa Smeralda, che è stata battezzata a Savona il 22 febbraio 2020, è un tributo all’Italia, frutto di un progetto creativo straordinario, nato per esaltare e far vivere in un’unica location il meglio del Paese. Il design italiano è protagonista nel CoDe – Costa Design Museum, il primo museo realizzato su una nave da crociera. L’offerta di bordo si integra perfettamente in questo contesto straordinario: dalla Solemio Spa alle aree dedicate al divertimento; dai bar tematici, in collaborazione con grandi brand italiani, ai 16 ristoranti e aree dedicate alla “food experience”, tra cui la novità del ristorante dedicato alle famiglie con bambini.
Inoltre, per tutti gli ospiti a bordo, con lo Chef Bruno Barbieri la cena ha i sapori delle destinazioni visitate in crociera. Con il Destination Menu creato in esclusiva per Costa dallo Chef 7 stelle in carriera, ogni sera piatti tipici raccontano la tradizione e i sapori del luogo che si visiterà l’indomani. Si tratta di piatti contemporanei, che coniugano perfetta estetica ed esecuzione, e raccontano le destinazioni attraverso gli occhi del grande chef. Ad esempio, la sera prima di arrivare a Savona, gli ospiti potranno pregustare le trenette al pesto di basilico con mille punti di seppia Marinata; oppure, la sera prima di visitare Roma/Civitavecchia, la panzanella con caciotta di pecora sott’olio alle erbe e gli gnocchi alla romana con cacio e pepe con guanciale croccante.
Costa Smeralda è anche una vera e propria “smart city” itinerante, dove si applicano tecnologie sostenibili e concetti di economia circolare per ridurre l’impatto ambientale. Grazie all’utilizzo dell’LNG, la tecnologia di propulsione attualmente più avanzata per abbattere le emissioni, Costa Smeralda è in grado di eliminare quasi totalmente le emissioni di ossidi di zolfo (zero emissioni) e particolato (riduzione del 95-100%), riducendo significativamente anche le emissioni di ossido di azoto (riduzione diretta dell’85%) e di CO2 (riduzione sino al 20%). L’intero fabbisogno giornaliero di acqua della nave viene soddisfatto trasformando direttamente quella del mare, tramite l’utilizzo di dissalatori; il consumo energetico è ridotto al minimo grazie a un sistema di efficientamento energetico intelligente; a bordo viene effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio.