Castellammare: il Comandante Guglielmo Cassone parteciperà al convegno Città e Cantieri

cp-castellammare

Castellammare di Stabia, 30 maggio 2018 – La Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, rappresentata dal suo Comandante C.F. (CP) Guglielmo CASSONE, parteciperà nella giornata di domani 31 maggio 2018 all’evento “Città e Cantieri” organizzata dalla Pro Loco di Castellammare di Stabia presso la struttura “La Tenda” di Castellammare di Stabia.

Un progetto organizzato da tempo da chi ha a cuore il futuro della città e dei suoi cantieri navali per avvicinare/coinvolgere le scuole e gli stabiesi in generale ad una visione tecnica e non politica quanto più approfondita di una delle realtà produttive più importanti di Castellammare.

Mettere in movimento l’interesse per i cantieri e più in generale del porto stabiese, significa anche valorizzare le forme di comunicazione diretta da parte di addetti ai lavori su un piano più ampio di politica del territorio.

Per fare ciò è stato organizzato un processo di sensibilizzazione educativa e culturale, stimolando gli alunni delle scuole stabiesi ad interrogarsi sul loro ruolo di promotori di sollecitazioni da rendere pubbliche e da sviluppare attraverso il coinvolgimento attivo e la progettazione di elaborati che saranno valorizzati nel corso dell’evento.

Il comandante Cassone, in particolare, affronterà durante il dibattito serale che avrà inizio alle ore 18.00, il tema: “Il porto di Castellammare di Stabia: situazione attuale e prospettive future”, cercando di analizzare le possibilità di valorizzazione del sorgitore stabiese sia dal punto di vista industriale sia da quello turistico.

L’appuntamento è dunque domani mattina alla “Tenda” dalle 10.30 alle 12.30 dove gli alunni di alcuni istituti scolastici stabiesi avranno un dialogo aperto sulle possibilità dei giovani nelle attività marinare, portuali e cantieristiche ed avranno modo di apprezzare le migliori composizioni letterarie ed artistiche degli studenti partecipanti al concorso e il pomeriggio dalle 18.00 in poi per la conferenza pubblica “Città e Cantieri”