Castellammare, arrivano tre unità della Marina militare

Nave_Danaide_01

Danaide, Libra e Orione, al centro della campagna “scuola comando”

Castellammare di Stabia sempre più punto di riferimento per la Marina Militare. Non solo con la costruzione dei nuovi pattugliatori d’altura della Guardia Costiera negli stabilimenti di Fincantieri. Ma anche con il porto, che vedrà venerdi prossimo l’arrivo di ben tre unità (una corvetta e due pattugliatori). Si tratta in particolare della navi Danaide, Libra ed Orione, impiegate per la sorveglianza e la difesa costiera, che stanno concludendo la campagna di “scuola comando”, per l’addestramento sul campo degli Ufficiali, futuri comandanti di unità navali da guerra.

Le tre unità della Marina Militare sosteranno in porto fino a martedì 2 aprile, oltre che per uno scalo tecnico, anche per una visita istituzionale. I Comandanti delle tre unità militari in visita presso la Capitaneria di Porto, saranno ricevuti dal Comandante del Porto di Castellammare di Stabia, il Capitano di Fregata Savino Ricco. A seguire, sarà organizzato un pranzo ufficiale cui sono invitati, tra l’altro, il Direttore Marittimo della Campania, Contramm. Antonio Basile, il Commissario straordinario dell’Autorità Portuale di Napoli, Amm. Luciano Dassatti, il Capo del Compartimento Marittimo di Castellammare, il Commissario Prefettizio della città di Castellammare, Dr.ssa Rosanna Bonadies ed il Direttore dello stabilimento Fincantieri stabiese Dott. Vincenzo Taormina. Durante la sosta a Castellammare, sarà possibile visitare le navi militari a partire da sabato 30 marzo, per tutte le giornate a seguire, la mattina dalle ore 10:00 alle 12:00, il pomeriggio dalle ore 15:00 alle 17:00. “Sono orgoglioso di ospitare queste tre navi da guerra – ha commentato il Comandante Ricco. Questa graditissima visita, dopo il privilegio di avere avuto il “Vespucci”, e l’approdo di altre tre navi della Marina Militare, lo scorso anno, conferma la rilevanza del porto di Castellammare, città di tradizione e cultura marinara”.