Carnival Corporation: raccolti 10 milioni di sterline di forniture alle Bahamas

v

In collaborazione con Tropical Shipping e con generose donazioni da parte di molti, il programma dell’azienda fornisce 250 container di aiuti umanitari all’Agenzia nazionale di gestione delle emergenze del paese

Miami , 30 settembre 2019 – Carnival Corporation & plc (NYSE / LSE: CCL; NYSE: CUK) hanno annunciato oggi che i loro sforzi di soccorso hanno raccolto circa 10 milioni di sterline di cibo e forniture per le Bahamas . In collaborazione con Tropical Shipping, il programma è iniziato il 4 settembre , tre giorni dopo che l’uragano Dorian ha colpito la parte nord-occidentale delle Bahamas e generato uno sfogo di generose donazioni che ha riempito oltre 250 container. La maggior parte dei container è stata consegnata direttamente all’Agenzia nazionale di gestione delle emergenze (NEMA) nel corso delle ultime tre settimane, fornendo un pronto soccorso ai residenti colpiti dalla tempesta. In stretto coordinamento con NEMA, i restanti container sono in fase di consegna il prima possibile per la distribuzione.

“Siamo così grati a tutti gli individui e le organizzazioni che si sono mossi con un tale senso di urgenza e sincera preoccupazione di raccogliere e consegnare un notevole volume di donazioni in un brevissimo lasso di tempo, tutte consegnate quando necessario nella maggior parte dei casi immediatamente dopo la tempesta “, ha dichiarato Roger Frizzell , direttore delle comunicazioni della Carnival Corporation. “È davvero stimolante vedere così tante persone e organizzazioni riunirsi per aiutare gli altri in un momento di bisogno. Estendiamo il nostro più profondo apprezzamento a tutti coloro che sono coinvolti nel programma. Le donazioni hanno fatto e stanno facendo una grande differenza per i nostri vicini in Bahamas “.

Il successo del programma, che si è concluso il 27 settembre , è stato guidato dalle donazioni di innumerevoli individui e organizzazioni in tutto il sud della Florida e del Nord America , con siti di raccolta nelle contee di Miami-Dade , Broward e Palm Beach .

Carnival Corporation continua a fornire supporto alle Bahamas in vari modi. La scorsa settimana, la compagnia ha firmato accordi per lo sviluppo di un nuovo porto da crociera principalmente per Carnival Cruise Line a Grand Bahama e per la costruzione di una nuova aggiunta, tra cui un molo, sull’isola bahamiana di Little San Salvador, sede del porto di Half Moon Cay di Holland America Line . Il progetto Grand Bahama rappresenterà un investimento di oltre $ 100 milioni e lo sviluppo su Little San Salvador sarà un investimento stimato di $ 80 milioni nel tempo.

Il 12 settembre , il cantiere navale Grand Bahama (GBS), in parte di proprietà di Carnival Corporation, ha annunciato la ripresa ufficiale delle operazioni e ha dato il benvenuto alla sua prima nave commerciale, la Agathonissos, di proprietà della Eletson con sede in Grecia , per i lavori di riparazione. Il cantiere navale, situato a Freeport, Grand Bahama , rimane sulla buona strada per la prossima visita programmata della nave da crociera, Carnival Ecstasy di Carnival Cruise Line, che dovrebbe arrivare il 5 ottobre . In totale, il cantiere navale di Grand Bahama prevede di prestare servizio di 29 bacini di carenaggio per tutto il resto dell’anno, contribuendo a sostenere gli sforzi di recupero attraverso il lavoro in corso dei suoi oltre 600 dipendenti e l’attività economica aggiuntiva generata per l’area circostante di Grand Bahama . La scorsa settimana il cantiere navale ha attraccato a secco la sua prima nave dalla riapertura dopo la tempesta, che rappresenta un passo significativo verso il ritorno alle normali operazioni.

Alla fine dell’anno, i marchi Carnival Corporation visiteranno Nassau , Half Moon Cay e Princess Cays. Le tre destinazioni hanno ricevuto scarso impatto dall’uragano Dorian e il ritorno alle rotte regolari è un passo importante negli sforzi di recupero nazionale a sostegno dell’industria turistica del paese e del suo impatto economico vitale sulle imprese e sulle persone locali. In totale, sei dei nove marchi globali dell’azienda prevedono di fare appello alle Bahamas nella stagione delle crociere 2019-2020. I marchi della compagnia di crociere conducono unità di donazione attraverso Direct Relief e World Central Kitchen. Ad oggi, gli ospiti e i dipendenti di Carnival Cruise Line hanno donato più di $ 500.000 alle due organizzazioni a sostegno delle attività di soccorso delle Bahamas . Due navi della Carnival Cruise Line – Carnival Liberty e Carnival Pride – hanno visitato Freeport la settimana del 13 settembre per fornire aiuti di soccorso, tra cui decine di pallet d’acqua, generatori, motoseghe e altro ancora. Carnival Corporation e il suo braccio filantropico, Carnival Foundation, sono tra quelli che forniscono supporto alla cucina centrale mondiale dello chef Jose Andres , che serve oltre 25.000 pasti al giorno a persone in tutte le Bahamas . A partire dal 24 settembre , l’organizzazione benefica ha fornito oltre 500.000 pasti in tutte le Bahamas .