Caratterizzazione ambientale del Mar di Sardegna

villasimius

Dal 6 al 26 giugno 2014 il mare di Sardegna sarà teatro di una campagna scientifica di caratterizzazione ambientale di tipo oceanografico – REP14-MED – organizzata dal Centro della Nato per la Ricerca e la Sperimentazione Marittima (STO-CMRE – La Spezia) con la partecipazione dell’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero di Torregrande (Oristano) e Capo Granitola (Trapani) del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Per la campagna saranno utilizzate due navi da ricerca, la Alliance della Nato, lunga 93 metri, e la Planet, un catamarano della marina militare tedesca di 3500 tonnellate e 73 metri di lunghezza, che ospiteranno a bordo scienziati provenienti da sei Paesi e venti istituzioni diverse. Il Consiglio Nazionale delle Ricerche prende parte all’iniziativa con l’Istituto per l’Ambiente Marino Costiero di Oristano e di Capo Granitola, mediante l’imbarco di personale scientifico e tecnico e strumentazione oceanografica innovativa, nonché l’elaborazione dei dati dall’Istituto con sede a Torregrande (OR) per la previsione numerica della circolazione marina dell’area di studio.