CAPITANERIA DI PORTO E FAI IN DIFESA DEI CETACEI

img_2753

Castellammare di Stabia, 2 luglio 2018 – In questi giorni la Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia, guidata dal Capitano di Fregata Guglielmo CASSONE, unitamente ai propri uffici dipendenti della Penisola Sorrentina hanno dato il via, parallelamente alle ordinarie attività di vigilanza sul litorale già previste con l’operazione denominata “Mare Sicuro 2018”, all’iniziativa Cetacei “FAI ATTENZIONE”.

L’iniziativa in questione nasce dalla collaborazione del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera – con l’Istituto Tethys Onlus ed il FAI (Fondo Ambiente Italiano) e si prefigge, attraverso una capillare attività informativa e di sensibilizzazione dell’utenza diportistica, di condividere e valorizzare le preziose risorse ambientali presenti nel Santuario “Pelagos”, noto anche come Santuario dei Cetacei, un’area marina di 87.500 kmq che si estende dalla costa italo-francese fino alla Sardegna, istituita da un Accordo tra Italia, Francia e Principato di Monaco. In particolare, sia il litorale stabiese che le coste della penisola sorrentina si distinguono da sempre per la straordinaria abbondanza di cetacei, come testimoniano gli ultimi e recenti avvistamenti avvenuti nelle acque dell’Area Marina Protetta denominata “Punta Campanella” del comune di Massa Lubrense. Già da oggi, presso le segreterie dei porti turistici, i sodalizi nautico diportistici del territorio di competenza e gli stabilimenti balneari, verrà distribuito il materiale divulgativo dell’iniziativa nel quale vengono descritte le regole di comportamento da tenere nel caso di incontro ravvicinato con le diverse specie di cetacei che albergano il Santuario.

In particolare, anche attraverso un QR code o seguendo le istruzioni sul sito www.cetaceifaiattenzione.it, chiunque sarà in grado di contribuire alle attività di monitoraggio compiute dagli esperti di Tethys e dalla Guardia Costiera, fornendo preziose informazioni sulle specie avvistate attraverso fotografie o brevi video con data, posizione e numero di animali direttamente sul sito.