CAMPIONATO EUROPEO 49ER, 49ERFX E NACRA17
DAL 29 LUGLIO AL 4 AGOSTO A KIEL, IN GERMANIA

vela

Comincia ufficialmente oggi, con la cerimonia di apertura delle 19 a Kiel, in Germania, il Campionato Europeo di Nacra17, 49er e 49erFX. La sede è storica, e anche il momento importante: è infatti il primo vero evento del nuovo quadriennio per le classi più veloci e spettacolari del pacchetto olimpico. Inoltre i catamarani misti Nacra17, saranno per la prima volta dotati di foil, le appendici che li faranno volare sull’acqua – come i catamarani di Coppa America visti a giugno alle Bermuda.

NACRA17

Circa 60 partecipanti per i Nacra17, suddivisi in foiling e C-Board.  Nella flotta dei foiling è presente il podio di Rio2016 al completo: le medaglie d’oro argentine Santiago Lange e Cecilia Carranza Saroli, i secondi classificati Jason Waterhouse e Lisa Darmanin (AUS) e il vincitore della medaglia di bronzo Thomas Zajac (AUT), qui con una diversa prodiera, la connazionale Barbara Matz. L’Italia è ben rappresentata da Vittorio Bissaro (GS Fiamme Azzurre) con Maelle Frascari (CC Aniene) e Ruggero Tita (Sez. Vela Guardia di Finanza) con Caterina Banti (CC Aniene). Vittorio Bissaro, da sempre appassionato dei due scafi, era nella delegazione italiana a Rio 2016 nella classe Nacra17 con la prodiera Silvia Sicouri ed hanno chiuso con un buon quinto posto la loro prima esperienza olimpica.

49er

Nei 49er, la classe più numerosa, mancano i medagliati alle ultime olimpiadi, ma ci sono delle interessanti new entry. Robert Scheidt (BRA), dopo aver mancato per un soffio l’obiettivo della sesta medaglia nella classe Laser a Rio, ci riprova con la barca acrobatica accompagnato dal brasiliano Gabriel Borges; e la medaglia d’oro in 470 a Rio, il croato Sime Fantela, sarà presente a Kiel per la prima regata in 49er con il fratello Mihovil Fantela.                                               Per l’Italia tre team presenti, due di questi convocati dalla FIV: Uberto Crivelli Visconti (CC Aniene) con Gianmarco Togni (CS Marina Militare)                     e Jacopo Plazzi (CC Aniene) con Andrea Tesei (YC Adriaco).