Calabria, per le crociere un “brand Crotone”

MS-Deutschland-350x262

Attivata task force per l’accoglienza ai turisti

Una task force dedicata al coordinamento delle attività di accoglienza ed assistenza ai turisti. È quanto deciso nel corso di una riunione tecnica operativa presieduta dalla vice presidente della Regione Calabria, Antonella Stasi, in vista dell’avvio della stagione crocieristica che quest’anno prevede l’arrivo di 10 navi nel solo porto di Crotone. Il primo impegno è fissato al prossimo 15 aprile, con l’attracco della Kristina Katarina, della finlandese Kristina Cruises, che porterà circa 450 passeggeri provenienti da Malta (le altre tappe della crociera sono Katakolon e Syros, in Grecia, Varna, in Bulgaria, e Instanbul). In quell’occasione i crocieristi saranno accolti dai rappresentanti delle istituzioni locali.  Tra le azioni già programmate sono previsti l’allestimento di particolari stand di prodotti locali in piazza Pitagora, che offriranno il meglio delle tradizioni culinarie ed artigianati del territorio, la visita nelle strutture museali di Crotone, nei parchi archeologici ed una serie di escursioni, già prenotate, nei siti di Le Castella e Santa Severina.

“L’idea è quella di costruire un ‘Brand Crotone’ – spiega la Stasi – con un’immagine di un territorio dove cultura, enogastronomia, bellezze naturali, siano elementi preziosi accompagnati anche dalla capacità di offrire intrattenimento di qualità e accoglienza ospitale. Un brand a cui bisogna lavorare tutti insieme e che possa essere offerto ai turisti che arrivano con le navi da crociera, ma anche quelli che faticosamente stiamo cercando di far arrivare dalla Russia e dalle altre destinazioni con il supporto dei tour operator e l’accordo che come Regione Calabria stiamo concludendo con le compagnie aeree”.