Cagliari, in Algeria alla ricerca di nuove rotte

482485_310158065774184_1968828378_n

Missione dell’Ap nel paese nordafricano

Guarda all’Algeria il porto di Cagliari alla ricerca di nuove rotte commerciali e turistiche. L’Autorità portuale guidata da Piergiorgio Massidda nei giorni scorsi ha effettuato una missione nel paese nordafricano con l’associazione Italia – Algeria. A breve sarà firmato  un protocollo d’intesa che renderà concreto il fitto dialogo intercorso negli incontri con i ministri dei Trasporti e dell’Industria e con i rappresentanti dei porti principali del Paese.

Al centro degli incontri soprattutto il trasporto merci: con la realizzazione del Punto di ispezione frontaliera infatti l’Algeria potrà diventare uno degli approdi delle carni provenienti dal sud America in seguito all’intesa dello scorso maggio con Montevideo in Uruguay e Bahia Blanca in Argentina.

Ad oggi  i rapporti commerciali marittimi fra Sardegna e Algeria sono al momento ridotti al minimo, bypassati dal rapporto privilegiato con il porto di Marsiglia. Prospettive interessanti potrebbero aprirsi in futuro anche per il settore turistico. L’obiettivo è attrarre sull’home port cagliaritano la classe medio-alta del paese.