Bonaccini: nessuna discriminazione sindacale

bonaccini

Roma, 7 maggio 2020 -  “In un momento così grave per il Paese serve il lavoro di tutti e la massima condivisione, non è certamente il tempo delle polemiche. Sorprende questa presa di posizione del sindacato infermieri Nursing Up per una nostra presunta condotta antisindacale della Conferenza”, dichiara il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Stefano Bonaccini.

“Il Protocollo siglato dalla Conferenza delle Regioni e dalle Organizzazioni sindacali CGIL CISL e UIL – spiega Bonaccini – è un Accordo che si inquadra più nella sfera del confronto e dell’impegno politico, al fine di reperire risorse per il personale del servizio sanitario nazionale che combatte in prima fila la battaglia contro il COVID-19.

Pertanto confermo che c’è la piena disponibilità della Conferenza e del Comitato di settore Regioni-Sanità ad interloquire in maniera collaborativa e costruttiva con tutte le organizzazioni sindacali, a maggior ragione con chi rappresenta gli infermieri”.