Bollette: Ministro Cingolani conferma stime Codacons. con maxi-rincari delle tariffe la spesa sarà di +500 euro a famiglia

Roberto Cingolani

Le elaborazioni fornite dal Ministro per la Transizione Ecologica Roberto Cingolani circa gli effetti dei rincari delle bollette luce e gas confermano in pieno le stime diffuse ieri dal Codacons: in caso di incrementi delle tariffe del 40% a partire da ottobre, la maggiore spesa per le famiglie sarà di circa 500 euro all’anno: +100 euro per la luce, +400 euro per il gas.

Lo afferma il Codacons, che corregge alcune stime errate circolate nelle ultime ore sulla stampa e che vorrebbero una “mini-stangata” da appena 240 euro a famiglia.

Purtroppo per i consumatori, i numeri del Ministero, che ha smentito le cifre errate diffuse da alcuni organi, sono corrette – spiega l’associazione – Se scatteranno i maxi-aumenti delle tariffe la stangata sarà di circa 500 euro annui a famiglia, solo per i maggiori costi delle bollette di luce e gas, ma le brutte notizie per gli italiani non finiscono qui: gli aumenti dei costi dell’energia graveranno su industria e imprese, determinando un effetto a cascata sui prezzi al dettaglio di una moltitudine di prodotti che subiranno rincari anche pesanti, con effetti sull’inflazione e conseguenze negative sui consumi delle famiglie, che reagiranno riducendo gli acquisti – conclude il Codacons.