Blue card per i porti del Cilento

agropoli

 Naviga Cilento Blue Card mette in rete 11 comuni costieri

Valorizzare le risorse nautiche e turistiche del Cilento mettendo a sistema, in un rapporto di reciproca collaborazione, i comuni di Agropoli, Castellabate, Camerota, Casalvelino, Centola Palinuro, Montecorice, Pisciotta, Pollica, San Giovanni a Piro e Sapri. È l’obiettivo del protocollo d’intesa, firmato nella sede dell’assessorato ai Trasporti della Regione Campania, “Naviga Cilento blue card”, per il sostegno alle rete dei locali porti turistici a gestione pubblica.

Con capofila e coordinatore Casalvelino, l’iniziativa prevede la messa a punto di una card in grado di garantire ai diportisti, a vela e a motore, un’offerta convenzionata (grazie al coinvolgimento di operatori locali e di settore), a cominciare da posti barca muniti di tutti i servizi e a tariffe agevolate nei mesi non estivi, per destagionalizzare i flussi turistici.

Il progetto, secondo l’assessore ai Trasporti Vetrella, inaugura un nuovo modello di gestione delle risorse e delle potenzialità turistiche che potrebbe essere esteso anche ad altri ambiti costieri della Campania. Previsto anche il marchio “Ospitalità Blu Cilento”, una certificazione di qualità, promossa dalla Regione Campania.