Automare, collaborazione Palermo – Tunisi

Foto4

Un progetto di collegamento tra la Turchia e i porti del Mediterraneo via “autostrade del mare”. Ne hanno discusso il commissario straordinario dell’Ap di Palermo, Vincenzo Cannatella, e il console della Repubblica Tunisina Farhat Ben Souissi. L’ambito è quello della realizzazione di una piattaforma logistica italo-turca verso cui il consorzio Med Europe Export ha dato la propria disponibilità. “Noi siamo disponibili a intervenire per coordinare un protocollo d’intesa – ha detto il console – tra le autorità portuali e agevolare tutto ciò che bilateralmente si può fare per incrementare i traffici. La Tunisia sta progettando a Enfidha, tra Sousse e Hammamet, un porto per navi giganti, e potremmo trovare proprio a Palermo un partner ideale nel Mediterraneo”. per Cannatella il programma consentirebbe “di accedere a cospicui finanziamenti europei da utilizzare per interventi riguardanti sia la rifunzionalizzazione delle aree portuali, sia il fondamentale miglioramento delle infrastrutture e la viabilità”.