Assomarinas – Ucina, nuova legge delega per il settore

nautica sardegna

Una nuova legge delega per l’aggiornamento del Codice della Nautica da diporto. È quanto hanno chiesto Ucina e Assomarinas alla commissione Trasporti del Senato per la risoluzione dei nodi  ancora irrisolti per i canoni e le concessioni dei porti turistici.  “L’esame congiunto dei disegni di legge 1167 e 953 presentati da diversi senatori ha posto le basi per dare corso ad una delega al Governo per accelerare i tempi di aggiornamento normativo in un settore gravemente colpito dalla crisi che necessita di nuove regole su cui basare il proprio rilancio” spiega il presidente di Assomarinas Roberto Perocchio. Tra gli altri  temi trattati l’inquadramento dei porti turistici tra le imprese turistico-ricettive sul modello dei “marina resort”, già riconosciuti e normati dalla Regione Friuli Venezia Giulia. “Sulla base delle proposte discusse la specifica legge delega al Governo consentirebbe di raggiungere in tempi molto rapidi ed a livelli puramente tecnici la piena modernizzazione della disciplina che già differenzia la nautica da diporto italiana dal vecchio Codice della Navigazione Generale concepito nel 1942 per la sola navigazione commerciale”.