Alternanza scuola-lavoro: la Capitaneria di Porto di Genova apre le porte agli studenti grazie all’ accordo siglato con l’Istituto Tecnico Nautico “San Giorgio”.

centrale-operativa-03-scuola

Genova, 27 luglio 2018 – Anche quest’anno, in considerazione del successo riscontrato negli anni precedenti, questa Capitaneria di Porto – Guardia Costiera ha aperto le porte agli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico “San Giorgio” di Genova e Camogli, nell’ambito del progetto “alternanza scuola-lavoro”.

La consolidata collaborazione, che scaturisce da un protocollo d’intesa siglato dai vertici dei due enti nei primi giorni di luglio, ha lo scopo di fornire ai giovani studenti l’opportunità di acquisire quelle competenze utili per avvicinarsi in maniera pratica al mercato del lavoro.
I dodici allievi della terza e quarta classe

dell’Istituto Nautico “San Giorgio” – indirizzo coperta e macchina -, secondo un fitto calendario di tre settimane predisposto dai “tutors” militari messi a loro disposizione, parteciperanno alle attività amministrative ed operative istituzionali della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Genova ed in particolare forniranno il loro concreto contributo lavorativo presso gli uffici dell’area operativa e controllo del traffico marittimo, area tecnicoamministrativa portuale e demaniale marittima, nonché nell’area sicurezza della navigazione.

Gli studenti avranno altresì anche l’opportunità di fare conoscenza con attività più operative quali visite a bordo di navi mercatili ed affiancamento ai nostromi di servizio per i controlli sul tenore di zolfo, sulle merci pericolose, corretta ritenzione dei rifiuti a bordo e lavori con uso di fonti termiche.
L’obiettivo è dunque quello di anticipare, già nella fase della formazione scolastica superiore, la familiarizzazione con l’attività amministrativa e pratica connessa all’operatività della nave, quale mezzo di trasporto via mare e bene strumentale inserito in un contesto economico-logistico quale è il porto.