Alla Fiera di Transpotec Assoporti e UIR si sono presentati uniti . Nel convegno congiunto si è parlato di ultimo “Miglio Ferroviario”

dagostino-transpotec-2019

Verona,  25 febbraio 2019 . Al Transpotec, una fiera dedicata a tutti al trasporto in Italia, l’Associazione dei Porti Italiani e l’Unione Interporti Riuniti si sono presentati insieme per affermare l’importanza del ruolo dell’intermodalità per il Paese.  Nell’ambito della manifestazione, si è tenuto un convegno organizzato da Assoporti e UIR, dal titolo “Porti e Interporti – un ruolo anche di connessione ferroviaria “.

Di fronte ad una sala con oltre 140 partecipanti registrati, si sono confrontati i relatori tecnici e politici sui temi relativi all’ultimo miglio ferroviario e alla necessità di lavorare come sistema paese soprattutto per ciò che concerne porti ed interporti. Presenti, oltre al Sindaco di Verona e l’Assessore ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti della Regione Veneto, anche ICE con il quale le associazioni hanno recentemente siglato un accordo di collaborazione.

E proprio grazie all’accordo con ICE nei giorni scorsi i porti e gli interporti italiani, hanno avuto occasione di presentare l’offerta disponibile per l’attrazione degli investimenti esteri, direttamente ai rappresentanti degli uffici ICE nel mondo. Da questo primo incontro, si aspettano diverse novità importanti nei prossimi mesi.