Al via le prime regate della 36a Coppa Primavela

Vento leggero da sud ha accompagnato le prime prove delle classi Optimist, O’pen Skiff e Techno 293
Cagliari, 29 agosto 2021– Vento leggero da sud e programma di gara rispettato, oggi nella prima giornata della 36a edizione della Coppa Primavela, il più importante evento velico giovanile nazionale, che si svolge a Cagliari fino a martedì 31 agosto sotto l’egida della Federazione Italiana Vela e con l’organizzazione del Consorzio Velico Cagliari 2020 formato da Yacht Club Cagliari, Windsurfing Club Cagliari e Lega Navale Italiana Cagliari.LE CIFRE. I concorrenti al doppio evento, tra Coppa Primavela e Campionato italiano classi in singolo (in programma dal 2 al 5 settembre), sono 1016, di età compresa tra i 9 e 16 anni.
La flotta più numerosa è quella degli Optimist (233), seguiti da O’pen Skiff (125) e Techno 293 (79).
LE REGATE. Un libeccio leggerissimo ha accompagnato i regatanti verso i rispettivi campi di regata, assieme ai saluti e agli auguri di buon vento da parte dei familiari e del pubblico distribuito tra la spiaggia e la passeggiata di Marina Piccola.
I primi a partire, poco prima delle 13, sono stati gli Optimist, distribuiti nel campo più esterno e a favore di vento.
A seguire, è toccato agli O’pen Skiff, darsi battaglia di fronte all’Ospedale Marino. Nel frattempo, mentre la brezza girava a scirocco per stabilizzarsi a 180°, anche le tavole a vela Techno 293 facevano il loro ingresso in acqua, dipingendo con le loro vele dai colori fluo il tratto di mare antistante la prima fermata del Poetto.
In totale, gli Optimist hanno disputato tre prove, mentre sia gli O’pen Skiff che i windsurf Techno 293 si sono misurati in quattro regate.
I RISULTATI (sulla base delle classifiche provvisorie).
- CLASSE OPTIMIST: Dopo tre prove, nella Coppa Primavela (dedicata ai timonieri nati nel 2012) è al comando Filippo Noto (Società Canottieri Marsala, 6 punti) davanti a Vittoria Berteotti (Fraglia Vela Riva, 21) e Mattia Cesare Valentini (CV Torre del Lago Puccini, 27).
A guidare la flotta della Coppa Cadetti (nati nel 2011), Irene Faini (Fraglia Vela Malcesine, 18 punti) davanti a Giovanni Montesano (CNT Sirena, 21) e Andrea Demurtas (Fraglia Vela Riva, 24).In testa alla graduatoria della Coppa Presidente (riservata ai nati nel 2010), Leonardo Grossi (FV Riva, 10 punti). Secondo e terzo posto provvisorio per Niccolò Maria Sparagna (LNI Formia, 12) e Andrea Tramontano (YCC Savoia, 13).
- CLASSE O’PEN SKIFF. Tre, le flotte in gara degli O’Pen Skiff: i Prime e gli Under 13, in lizza per la Coppa del Presidente, e gli Under 17, che invece si contendono il titolo italiano.
Tra questi ultimi, è in testa Manuel De Felice (CN Monte di Procida, 3 punti) che giusto un mese fa nelle acque di Calasetta si era laureato campione del mondo Under 17. Secondo Riccardo Michelotti (CV Arco, 11). Terza in classifica generale e prima nella femminile, Sara Murru (Lega Navale Italiana Sulcis, 12), tra le veliste più esperte della flotta.
Nella categoria Under 13, è al comando Edoardo Oscar (Ass. Nautica Sebina, 4). Seguono Matteo Attolico (LNI Procida, 5) e Alessio Nessi (YC Como, 11).
Tra i Prime, Andrea Carboni (Veliamoci Oristano, 3) ha anticipato Irene Cozzolino (CN Monte di Procida, 9) e Andrea Massaro (VC Palermo, 14).- TECHNO 293. Nella graduatoria della Primavela (nati nel 2011 e 2012), Simone Trovato (Planet Sail Bracciano, 5 punti) precede Francesco Casano (CS Bracciano, 8 ) e Francesco Pomponi (CS Bracciano, 10).
Nella classifica della Coppa Presidente (nati nel 2010), Luca Pacchiotti (FV Malcesine, 3) è in testa, davanti a Mario Brondi (SEF Samura, 9) e Diego Marghinotti (Windsurfing Club Cagliari, 11).
Il segnale di partenza delle regate di domani è stato fissato alle ore 13.

KINDER JOY OF MOVING E LA VELA GIOVANILE
Kinder e la gioia di essere bambini – Kinder ha sempre avuto come obiettivo quello di offrire ai bambini e alle famiglie dei piccoli, importanti momenti di gioia, pensati proprio per loro. Non tutti sanno però che da anni Kinder si impegna nel perseguire anche un altro obiettivo, molto importante per la gioia dei bambini: incentivare la loro predisposizione naturale a muoversi e a giocare.

Kinder e la gioia di muoversi – Per questo è nato Kinder Joy of moving: un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero. Il progetto coinvolge oggi più di 4 milioni di bambini, in oltre 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.