AIDAperla riceverà il più grande sistema di stoccaggio delle batterie per le spedizioni di passeggeri nel 2020

aidaperla_04

AIDA Cruises e Corvus Energy siglano un accordo per un’ulteriore cooperazione all’apertura del primo impianto di produzione del produttore di batterie in Norvegia.

In occasione dell’apertura del primo impianto di produzione di Corvus Energy a Bergen, in Norvegia, il presidente AIDA Felix Eichhorn e il più noto fornitore al mondo di sistemi di batterie marittime hanno firmato l’accordo il 5 settembre 2019 per elettrificare la prima nave da crociera di AIDA Cruises.

AIDAperla sarà la prima nave dotata di batterie agli ioni di litio di Corvus, prodotte in Norvegia nel 2020. La nave da crociera lunga 300 metri riceve un pacco batterie in grado di generare una potenza totale di 10 MWh. Ad oggi questo sarà il più grande sistema di accumulo di batterie al mondo mai installato su una nave passeggeri.

“L’integrazione della tecnologia innovativa della batteria nella nostra” Strategia di crociera verde “è un altro importante passo pratico che stiamo intraprendendo nel nostro percorso verso operazioni navali neutre rispetto alle emissioni. Corvus Energy è un partner importante per noi nell’elettrificazione delle nostre navi ”, ha dichiarato il presidente dell’AIDA Felix Eichhorn.

I sistemi a batteria possono essere caricati con l’alimentazione a terra e durante il funzionamento in mare (rasatura del carico di punta). Oltre al funzionamento a batteria pura, i sistemi possono anche contribuire per un lungo periodo di tempo, ad esempio durante l’ormeggio del porto o durante le manovre della nave. Grazie all’utilizzo di questa tecnologia, il consumo di combustibili fossili si ridurrà ulteriormente e l’efficienza delle operazioni navali aumenterà in modo significativo.

Si prevede di integrare le esperienze di questa operazione pilota di sistemi di batterie a bordo di altre navi da crociera AIDA e Costa.

L’uso di un sistema di batterie su una nave AIDA è un’altra importante pietra miliare sulla strada per un’operazione di nave neutrale in termini di emissioni. In precedenza, alla fine del 2018, AIDA Cruises aveva aperto la strada a un balzo in avanti della tecnologia con il lancio di AIDAnova, la prima nave da crociera al mondo che opera interamente con GNL a basse emissioni (GNL). Solo pochi giorni fa, AIDA Cruises ha ottenuto il Blue Angel, il marchio di qualità del governo federale tedesco per il design ecologico delle navi di AIDAnova. Entro il 2023, verranno messe in servizio altre due navi AIDA per GNL.

AIDA Cruises è anche un pioniere in molte altre aree. Già alla fine del 2020, 12 delle 14 navi da crociera AIDA saranno in grado di ricevere energia a terra ove disponibile. Dal 2017, AIDAsol utilizza regolarmente la centrale elettrica di terra ad Amburgo-Altona.

Nell’ambito della sua “Strategia di crociera verde”, AIDA sta anche esplorando le possibilità di una produzione priva di CO2 di gas liquefatto da fonti rinnovabili (progetto “Power to Gas”) o l’uso di celle a combustibile nelle navi da crociera.