Agenzia Genovese, quattro partenze mensili per la Libia

veduta porto napoli largo

La storica agenzia napoletana entra nel settore cargo

Agenzia Marittima Genovese di Napoli, attiva dal 1939 nel settore passeggeri e carichi alla rinfusa, entra nel settore cargo. La prima “tappa” della nuova strategia di diversificazione dei servizi è avvenuta all’inizio dell’estate, grazie all’accordo raggiunto con la Libi Line, compagnia di navigazione Libica, rappresentata in Italia dall’agente Generale Nuova Oceania  Srl di Livorno. I risultati positivi registrati nel servizio rotabili e containers diretto tra il Porto di Napoli (Terminal Soteco) e i principali porti del paese nord africano, hanno convinto la compagnia a puntare stabilmente sullo scalo partenopeo, istituendo un servizio sempre più regolarizzato su Misurata (con prosecuzione su Tripoli ed El Khoms) e su Bengasi (o Derna in caso di congestione): annunciato entro fine ottobre un ulteriore servizio su Algeri. Quattro, dunque, le partenze mensili destinate in Libia per carichi rotabili e contenitori gestiti dall’agenzia: Livorno – Napoli – Misurata – Bengasi/Derna (servizio quindicinale); Livorno – Napoli – Misurata – Algeri (servizio quindicinale). A coordinare lo sviluppo delle attività il nuovo ufficio operativo e commerciale, dedicato al settore Cargo, all’interno della palazzina sita al Piazzale Immacolatella Vecchia n.1 all’interno del Porto di Napoli. Soddisfazione per la risposta ottenuta dal mercato partenopeo è stata espressa dall’agente marittimo e console del Belgio Giuseppe Genovese che ha anche commentato un’altra iniziativa che lo vede coinvolto come Agente locale  della WAL – West Africa Logistic di Savona, Agente Generale della G.M. Logistic – Gruppo Africa Car Carrier. Da Agosto la sua agenzia ha imbarcato – sempre con scalo alla Soteco – rotabili per i principali porti del West Africa, con servizio mensile che presto sarà portato a due partenze quindicinali: Abidjan, Lomé, Cotonou, Douala, Lagos, Tema e Dakar i principali porti del West Africa serviti ai quali, dalla prossima partenza del 14 ottobre, sarà aggiunto il porto di Casablanca.