AdSP del Mar Ligure Occidentale: chiarimento diga foranea

Genova, 25 novembre 2021 – Rispetto a quanto erroneamente riportato da alcuni organi di stampa in merito all’affidamento dell’appalto per la realizzazione della nuova diga foranea del porto di Genova si ritiene opportuno evidenziare che la procedura di affidamento dell’appalto è quella prevista dalla legge per i casi di estrema urgenza come individuata dall’articolo 63 del Codice dei Contratti.

Allo stato, si è nella fase di acquisizione di manifestazioni di interesse da parte dei soggetti interessati ad essere invitati alla successiva procedura negoziata.

Per garantire massima conoscibilità e trasparenza all’appalto è stato quindi pubblicato un avviso per manifestazioni di interesse: (i) sul sito del Commissario Straordinario per la Diga foranea (ii) sul portale istituzionale dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale sia nella sezione  “Amministrazione Trasparente”, che nella sezione e-procurement (iii) sul sito istituzionale del Commissario Straordinario della Ricostruzione. L’avviso sarà inoltre pubblicato per estratto sia sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea che sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

A tali forme di pubblicità si aggiunge l’ampia diffusione mediatica dell’avviso ad ulteriore garanzia della scelta del commissario della Diga di favorire e promuovere la più ampia partecipazione possibile degli operatori economici interessati all’appalto.

Tutti gli operatori economici interessati (italiani ed esteri) possono manifestare interesse alla partecipazione all’appalto e le forme di partecipazione ( singola o raggruppata) sono quelle previste dalla legge. I requisiti di carattere generale e morale sono quelli richiesti dalla legge. i requisiti di carattere tecnico e specifico sono tutti predeterminati e pubblici in quanto contenuti nell’avviso e commisurati alla natura ed entità dell’appalto.

Agli operatori economici che avranno manifestato interesse ed in possesso dei relativi requisiti sarà quindi inviata una lettera di invito a presentare offerta.

I termini e le modalità di presentazione delle offerte per tutti i soggetti sono uguali e predeterminati.

L’apertura delle offerte e della relativa documentazione interviene in sedute pubbliche di cui è data preventiva comunicazione sul portale dell’AdSP ed a cui tutti possono assistere anche tramite collegamento da remoto. Delle sedute è inoltre redatto processo verbale che viene immediatamente pubblicato.

Le valutazioni di natura tecnica delle offerte intervengono sulla base di elementi predeterminati e resi contestualmente noti a tutti gli offerenti.

Tali valutazioni sono effettuate da una commissione/collegio di soggetti terzi, esterni all’AdSP di comprovata qualificazione professionale individuati all’esito di specifica attestazione rispetto all’assenza di conflitti di interesse e cause di inconferibilità o incompatibilità dell’incarico come  previste dalla legge per gli appalti pubblici.

Delle sedute di valutazione come pure delle successive fasi della negoziazione viene redatto processo verbale che è altresì pubblicato sul portale di AdSP.

Allo stesso modo è pubblicata sul portale di AdSP l’aggiudicazione dell’appalto e le relative condizioni.

Nel cotesto di eccezionale urgenza legato alla realizzazione dell’opera e che impone a tutti i soggetti coinvolti un impegno straordinario, l’attenzione al rispetto dei principi di massima concorrenza, par condicio e trasparenza resta comunque una inderogabile priorità del Commissario Straordinario.