A Genova lo sportello unico doganale

genova 1

È partito a Genova il nuovo Sportello Unico doganale e dei controlli, che riunisce appunto tutte le diverse verifiche sulle merci in entrata e in uscita dal porto, coordinato dall’Agenzia delle Dogane. Previsto nel decreto legge di riforma della portualità che entra in vigore proprio adesso, lo Sportello unico genovese prevede un locale apposito, ricavato per ora nella sede della direzione delle Dogane e successivamente spostato a Ponte Caracciolo, in cui ognuno dei soggetti interessati (Guardia di Finanza, Ministero della Salute-Usmaf e Pif, Servizio Fitosanitario Regionale, Corpo Forestale dello stato-Cites, Camera di Commercio di Genova) avrà una postazione e i controlli potranno così avvenire in maniera coordinata in uno spazio dedicato, mentre ora sono effettuati in posti e tempi diversi. “Agenzia delle Dogane e tutte le amministrazioni coinvolte hanno dimostrato, attraverso questa iniziativa, un importante segnale di volontà di dare pratica ed immediata attuazione al Decreto Legislativo n.169/2016 sulla Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione della disciplina concernente le Autorità Portuali” commenta Alessandro Pitto, presidente di Spediporto, l’associazione degli spedizionieri genovesi. “Come categoria crediamo che il coordinamento tra Dogana ed enti di Presidio costituisca un tassello fondamentale per un completo efficientamento del sistema portuale”.