Royal Caribbean Cruises Ltd. mobilita gli sforzi iniziali di soccorso per l’isola di Grand Bahama

low_1567791480_evacuee-4

AL MARE, 5 settembre 2019 – Nelle prime ore di giovedì mattina, oltre 100 membri dell’equipaggio di Empress of the Seas  dei Royal Caribbean sono stati i primi ad attivare l’operazione di soccorso in caso di catastrofi della compagnia per portare aiuti di soccorso e 20.000 pasti giornalieri all’isola di Grand Bahama Comunità.

I membri dell’equipaggio hanno preparato sandwich, proteine ​​con riso e frutta e snack per la prima distribuzione dell’azienda oggi a mezzogiorno. Nei prossimi giorni altre navi della sua flotta – Symphony of the Seas, Celebrity Equinox e Mariner of the Seas  ripeteranno il processo.

Insieme a Empress , l’azienda sta implementando navi portacontainer con forniture molto necessarie tra cui 47.000 bottiglie d’acqua, 362 generatori, 250 teloni, 25.000 piedi quadrati di compensato, 55.400 pannolini e 7.500 libbre di cibo per animali domestici.

Royal Caribbean sta impegnando $ 1 milione in aiuti alle calamità di Dorian e abbinando ogni dollaro di donazioni di ospiti e dipendenti. Per assicurarsi che queste donazioni vadano dove possono fare il meglio, stanno collaborando con il governo delle Bahamas e il suo partner no profit, la Pan American Development Foundation (PADF), e una rete di organizzazioni benefiche delle Bahamas e altre organizzazioni locali, tra cui Rete d’alimentazione delle Bahamas.

“Non possiamo far sparire ogni brutto ricordo di Dorian. Ma possiamo iniziare a migliorare le cose — oggi “, ha affermato Richard Fain, Presidente e CEO di Royal Caribbean Cruises Ltd.